Postepay cosa fare se il bonifico torna indietro?

Anche io sono titolare di una Postepay e so quanto è fastidioso eseguire un bonifico dal conto corrente della mia banca verso la Postepay, e poi il bonifico per qualche inspiegabile motive torna indietro. In realtà non c’è nulla di inspiegabile. Provo a darti qualche spiegazione.

Quando un bonifico torna indietro sul conto del beneficiario, cioè la persona ch eh eseguito il bonifico si dice ch eil bonifico è stato stornato. Per un approfondimento su questo argomento in fondo all’articolo trovi il link. Nel caso della Postepay ,l’emittente della carta per qualche motivo ha deciso di non accreditare i il denaro sulla carta.

Se la carta è la Postepay quella gialla è hai attivato il servizio che ti consente di ricaricare la carta da un tuo conto corrente bancario, controlla che l’attivazione sia ancora attiva, perchè dopo 90 giorni scade e se non rinnovi il bonifico tornerà indietro.

Se hai la versione Evolution iniziare dal plafond se è stato raggiunto non puoi ricevere altro denaro, fino a quando non si scarica la carta.

Controlla anche l’imposto massimo che puoi ricevere all’anno con i bonifici, il numero massimo di bonifici che puoi ricevere dallo stesso ordinante durante la giornata.

Ricordati di controllare le coordinate che ai inserito nel modulo per eseguire il bonifico, compreso il nome del titolare della Postepay, se non coincidono il bonifico tornerà indietro.

Se invece il bonifico è stato eseguito da conto corrente di una società fintech e proviene dall’estero, in questo caso ti consiglio di contattare l’assistenza clienti della Postepay, per cercare di capire il motivo dello storno del bonifico.

Articoli correlati: