Carta Libretto Postale

Costi e funzionamento della carta libretto postale.
e’ una carta che i titolari del libretto postale grazie alla collaborazione tra Poste Italiane e la Cassa depositi e prestiti, possono richiedere gratuitamente presso l’ufficio postale dove è stato aperto il libretto . Precisiamo subito che non è una carta di pagamento, quindi non si può usare per pagare nei negozi . Oppure per gli acquisti online. Puoi usarla solo per versare e prelevare sul libretto postale da Postamat e in qualsiasi ufficio postale. Ma non puoi prelevare il denaro depositato sul libretto presso gli ATM bancari.
Qual è il vantaggio di questa carta collegata al libretto postale? Che ti permette di versare o prelevare negli uffici postali in tutta Italia. Senza la carta per prelevare il denaro depositato sul libretto postale puoi farlo solo dove hai aperto il libretto.

Richiesta e attivazione

Puoi fare la richiesta all’ufficio postale trasformando il tuo libretto ordinario in libretto di risparmio smart. Se invece non hai ancora aperto il libretto ricorda di aprire il libretto di risparmio versione smart. Che oltre a offrirti un tasso di interesse maggiore rispetto al libretto ordinario hai la possibilità di avere la carta Libretto Postale, e di avere il libretto postale con Iban.
Per il rilascio della carta devi attendere che ti arrivi a casa il pin, che sarà spedito al domicilio che hai inserito quando hai fatto la richiesta del libretto postale Smart. Quando ricevi il pin dovrai andare nuovamente all’ufficio postale dove ti consegneranno e attiveranno la carta Libretto postale.

Come funziona la carta libretto postale.

La Carta Libretto Postale è una tessera magnetica collegata al Libretto Nominativo Ordinario. Alla carta elettronica è associato un microchip e un Pin di cinque cifre. Possono richiederla gratuitamente tutti i titolari del libretto postale nominativo ordinario. Si richiede alle poste compilando un modulo e presentando il documento di identità e codice fiscale. Sarà recapitata a casa insieme al Pin, che sarà inviato separatamente. La carta Libretto postale ha una validità di cinque anni e alla scadenza il rinnovo è automatico. Per i pensionati con accredito della pensione sul libretto c’è una copertura di rischi in caso di furto, scippo o rapina dopo aver ritirato la pensione negli uffici postali e Postamat, fino a 700 euro.

Cosa si può fare con la Carta Libretto Postale.

E’ possibile prelevare denaro o versare denaro sul libretto postale presso tutti gli uffici postali o in uno dei 5000 ATM Postamat, senza il libretto cartaceo, solo con la carta. Questo permette di evitare la fila allo sportello per prelevare o versare denaro nei 5000 uffici postali dotati di Postamat.

Quanto posso prelevare con la carta Libretto postale.

Qual è il prelievo massimo? Si può prelevare giornalmente da Postamat fino a 600€, mentre il limite massimo di prelievo mensile è di €2500.
Si possono effettuare fino a 40 operazioni consecutive senza annotazione sul Libretto Postale.
Successivamente è necessario aggiornare il libretto recandosi presso qualsiasi Ufficio Postale.
In caso di furto o smarrimento la carta può essere bloccata gratuitamente chiamando il numero verde 800-652653.
Se perdi il pin puoi chiedere un duplicato.

Quanto costa.

La Carta Libretto Postale non ha nessun costo, non si paga un canone annuo, non si paga per prelevare o versare denaro, non si paga per consultare il saldo presso ATM Postamat.
Non è possibile prelevare denaro da ATM bancari .

Conclusione.
Purtroppo i limiti di questa carta sono che non è possibile prelevare ovunque, come ad esempio al Bancomat, ma solo nei Postamat.
Non può essere usata per pagare nei negozi e nemmeno online.