Usare Postepay Evolution all’estero

Funziona la Postepay Evolution all’estero sia per pagare che per prelevare, oppure ci sono problemi?
Visto che sono arrivate diverse segnalazioni di utenti che hanno riscontrato problemi nell’utilizzo della Postepay in alcune zone del mondo, scriviamo questo post con alcune regole da seguire per evitare problemi. Sperando che sia utile.
Questo articolo è nato grazie alle utili informazioni che ci hanno mandato numerosi italiani che per lavoro, vacanza o studio si sono recati all’estero e hanno riscontrato problemi nell’utilizzo della carta prepagata.

Si può usare la Postepay Evolution all’estero?

La versione Evolution della Postepay  è associata al circuito internazionale Mastercard, grazie a questo è possibile utilizzarla all’estero non solo in Europa ma in ogni parte del mondo.
Ecco alcuni consigli se vuoi usare all’estero la tua Postepay in sicurezza.

Ricorda che all’estero la Postepay non si può caricare, deve farlo qualcuno dall’Italia, è può farlo perché la Postepay può ricevere ricariche da terzi, basta andare all’ufficio postale con documento di identità, codice fiscale, e numero della Postepay da ricaricare.
Oppure se hai la versione con Iban puoi ricaricarla da qualsiasi conto corrente bancario dell’Area Sepa.

Prima di partire se non lo hai ancora fatto accertati che sia attiva sicurezza web. diamo per scontato che hai attivato sicurezza web perchè ormai è divento obbligatori attivare questo servizio.
Accedi al servizio Le Mie Carte è controlla che non ci sono limiti di utilizzo della carta nella zona dove ti recherai sia abilitata, ma ricorda che questo servizio, utile, non è gratuito.

Ricorda che puoi prelevare in tutti gli ATM bancari convenzionati con la Mastercard se la versione Evolution. Li riconosci perchè hanno stampato il logo Mastercard.
Nei pos attenzione alla commissione per operazione in valuta diversa dall’euro, e ricorda che la Postepay Evolution non è una carta di credito. Difficilmente riuscirai a utilizzare la Postepay Evolution per il noleggio auto.
E fai attenzione ai limiti di spesa giornalieri e mensili, come ai limiti di prelievo giornalieri e mensili.
Se raggiungi questi limiti,   la carta non può essere utilizzata per un certo periodo di tempo.

Come ricaricare la Postepay Evolution all’estero.

Qjualsiasi versione della Postepay  per pagare è accettata in quasi tutte le parti del mondo. Quasi perchè esistono delle zone remote dove non è possibile utilizzare questo tipo di carta di pagamento. Primo motivo  non ha i numeri in rilievo . Secondo problema  il circuito Visa Eelectron non è accettato in alcuni paesi.  Anche per prelevare non ci sono problemi. L’unica nota negativa è che tutte le versione della Postepay non si possono ricaricare all’estero.
Come fare se siamo all’estero e abbiamo finito i soldi sulla Postepay? Le soluzioni sono due che vanno applicate prima di partire o portiamo con noi diversi tipi di carte di pagamento, oltre ad avere del denaro contante che per motivi di sicurezza quando si è in viaggio  è bene ridurre. La seconda è essere titolari di un conto Bancoposta e portare con noi il lettore Bancoposta.

Quanto costa usare la Postepay all’estero?

Tuttavia esistono delle possibilità per ricaricare la Postepay quando vi trovate all’estero.
Non potete farlo voi, ma è possibile mandare una persona di fiducia all’ufficio postale e ricaricare la carta. Attualmente all’ufficio postale è ancora possibile ricaricare la Postepay di altri esibendo documento di identità e codice fiscale, non dimenticate di dare il numero e nome titolare della Postepay a chi effettua la ricarica.

Se invece sei titolare di un conto BancoPosta, conto corrente postale delle poste, puoi ricaricare la Postepay online.  Se hai accesso a internet, ti colleghi al tuo conto Bancoposta  e potrai ricaricare la tua Postepay anche dall’estero. Solo che per autorizzare il pagamento dovrai utilizzare il lettore Bancoposta per generare la password usa e getta. Prima di partire ricorda di portarlo con te. E’ meglio usare il lettore, perchè la password OTP inviata con sms potrebbe non arrivare. Anche se sei all’estero il costo di ricarica non cambia, perchè la ricarica viene fatta in Italia in valuta euro.

Postepay Evolution estero commissioni.

Per quanto riguarda i costi se usi la Postpeay Evolution nell’Unione Europea per pagare non ci sono costi. Per prelevare la commissione è identica a quella applicata in Italia per il prelievo da sportelli automatici bancari €2.
Se invece usi la Postepay Evolution lontano dall’unione europea in valuta diversa dall’euro, per i pagamenti si paga la commissione dell’1,10% per operazione in valuta diversa dall’euro.
Mentre il prelievo da ATM bancari costa €5 più la commissione dell’1,10%.