Tasso di cambio carta di credito quale viene applicato

Perchè quando uso la carta di credito, o carta prepagata, per acquisti in valuta diversa dall’euro il tasso di cambio applicato dal circuito della carta è diverso da quello ufficiale?
Questo per due motivi, il primo motivo è da come viene determinato il tasso di cambio, tra poco vedremo. Il secondo motivo è che oltre al tasso di cambio si paga una commissione per operazione in valuta diversa dall’euro che può andare da un 0,3% ad un massimo del 2% del valore del prelievo.

Quando usi la carta di credito per i pagamenti in valuta diversa dall’euro il circuito della carta Mastercard o Visa, calcola automaticamente il cambio.
Questo tasso di cambio di solito è migliore rispetto a quello applicato dalle banche, ma anche dal cambio valuta.
Ma quale tasso cambio usano Mastercard, visa e Amercian Express? Quello ufficiale.
Ma cosa significa ufficiale?

1# Forex il mercato delle valute.

Per capire come funziona dobbiamo spostarci da questo argomento e cercare di capire come funziona il mercato delle valute.
Le valute sono scambiate sul Forex un mercato interbancario, il Forex non è un mercato regolamentato. In quanto mercato interbancario non ha una sede fisica come possono essere le Borse.
Ricorda che possiamo utilizzare varie fonti per capire quanto vale in questo momento la sterlina, il dollaro, lo yen.
Ma se facciamo acquisti in queste valute il tasso di cambio sarà sempre diverso.

2# Quale tasso di cambio applicano Mastercard e Visa nelle operazioni in valuta diversa dall’euro.

Per determinare il tasso di cambio Mastercard e Visa consultano diverse fonti come ad esempio Bloomberg, Reuters, le varie Banche Centrali, fanno una media e applicano questo tasso medio.
Perchè in realtà visto che il Forex è un mercato interbancario non esiste un prezzo ufficiale, come ad esempio avviene per le quotazioni delle azioni, o delle obbligazioni, che in chiusura di contrattazioni viene fissato il prezzo di riferimento, quello di chiusura, quello ufficiale .
Inoltre ricorda che data e orario del tasso di cambio potrebbero non coincidere con quelli del giorno della transazione. Ma questo è un altro discorso che meriterebbe un ulteriore approfondimento.

3# Commissione per operazione in valuta diversa dall’euro.

Oltre al tasso di cambio dobbiamo fare attenzione alla commissione applicata per operazione in valuta diversa dall’euro che può arrivare fino al 2%.
Lo stesso discorso vale se utilizza una carta prepagata per gli acquisti in valuta diversa dall’euro.
Anche se usi Paypal il discorso non cambia solo che sarà Paypal ad applicare il tasso a loro più conveniente. E spesso si discosta molto da quello pubblicato dalle varie agenzie.

Quando sei all’estero difficilmente l’esercente ti chiederà con quale valuta vuoi pagare, ma si può scegliere in quale valuta pagare.. Ma se poi scegliere in quale valuta pagare, quella locale oppure in Euro? Chiaramente la scelta dipende anche dalle condizioni applicate dalla banca per operazioni in valuta diversa dall’euro. E dalla convenienza dell’esercente di accettare pagamenti nella sua valuta locale, oppure in euro.