Siti dove vendere oggetti

Può capitare di avere per casa qualche oggetto non utilizzato è ancora in buono stato, quasi nuovo.
Perché acquistato e poi archiviato nel ripostiglio come se fosse un file che giace nei meandri della hard disk e non ricordi nemmeno di averlo.
Ti accorgi di lui quando inizi a fare le pulizie di primavera.

Quante volte capita di acquistare qualcosa, perché si pensa che possa servire, e poi non viene utilizzato. Forse nemmeno tolto dalla sua scatola.
Le statistiche dicono che il 60% delle cose che si acquistano non servono.
Pensa a quanti oggetti hai per casa che non utilizzi.
Fai una stima, quanto potresti recuperare da questi oggetti usati se riusci a venderli?
Ma dove venderli? Quali spazi virtuali possiamo utilizzare per mettere in vendita i nostri oggetti usati?

Come vendere oggetti usati su ebay.

Vendere su ebay i gli oggetti che non servono ma che sono in buone condizioni può essere utile per generare una entrata extra.
Tutti possono aprire un account su ebay e iniziare a vendere,non serve la partita Iva, a meno che non lo facciate come lavoro e vendete merce acquistata all’ingrosso.
Ma non è il vostro caso.
Si può scegliere se vendere il proprio oggetto con asta oppure con compralo subito.
Peccato per le tariffe applicate da ebay che riducono i margini di guadagno. Quindi prima di iniziare a vendere controllate le tariffe perché se avete la fortuna di vendere il vostro oggetto il margine di guadagno si ridurrà e di molto.
Se attualmente 50 inserzioni con una foto sono gratuite ogni volta che vendete un oggetto pagate una commissione del 10%. Se poi accettate il pagamento con Paypal si pagherà un’altra commissione.

Hai pensato di vendere gli oggetti usati su Facebook.

Ma potresti anche creare un gruppo su Facebook e inserire il link vendi qualcosa,anche in questo caso come per le vendite su ebay chiunque può vendere propri oggetti su Facebook.
Basterà creare un annuncio inserire una descrizione dell’oggetto, il prezzo di vendita e se volete il luogo dove si trova l’oggetto. Se non trovi il link vendi qualcosa dovrai attivarlo si trova in modifica impostazioni del gruppo.
A differenza di ebay dove per vendere ci sono costi su Facebook non si paga nulla.
Ma avete una visibilità minore perché dipenderà dal numero di iscritti al gruppo, quindi meno probabilità di vendere l’oggetto.
Più membri avete nel gruppo più facile sarà vendere l’oggetto.
Se volete dare maggiore visibilità al vostro gruppo oltre all’annuncio di vendita, fate in modo che la vostra pagina sia aggiornata continuamente per attirare nuovi membri e visite dai motori di ricerca. Tra poco sarà possible vendere anche con le pagine di Faecebook e non solo con i gruppi.

Vendi anche su subito.it e Amazon.

Altri due siti per vendere gli oggetti usati molto conosciuti subito.it, anche questo sito a differenza di ebay è gratuito, ma c’è più visibilità rispetto al gruppo di Facebook.
Amazon da qualche tempo da la possibilità di vendere i propri oggetti.
Ma si dovrà dichiarare di non essere in possesso di una partita iva e di non avere un negozio. Su Amazon ci sono dei costi ogni volta che si vende.

Come capire quanto vale l’oggetto da mettere in vendita.

Se vendere è facile basta poco per scrivere un annuncio con descrizione e foto, Il passo più difficile e valutare il valore dell’oggetto. Cerca di non svenderlo, beh detta così sembra una frase banale, ma in realtà non lo è. Puoi usare internet per vedere quanto costa un oggetto simile.
Oppure controllare le inserzioni su ebay nuove e vecchie per capire a quanto è stato venduto l’oggetto simile al tuo.
Molto dipenderà dallo stato di conservazione dell’oggetto e dall’interesse che c’è per quel tipo di prodotto.
Controlla che on ci siano altri oggetti simili in vendita in quel caso dovresti mettere un prezzo più basso.