Sicurezza web Poste

Se utilizzate la Postepay sui siti di Poste Italiane per ricaricarla,  per ricaricare il cellulare, pagare bollettini o fare telegrammi, dovete abilitare la Postepay al nuovo sistema chiamato Sistema di sicurezza Web Postepay. Per le nuove Postepay emesse dopo il 2012 è obbligatorio attivarlo al momento della richiesta.

Dal 1 febbraio 2012 per le operazioni con la Postepay sul sito di Poste italiane diventa obbligatorio, per tutte le carte Postepay (quindi Postepay Standard e Junior, Postepay virtuale, Postepay NewGift, MoneyGramRewards, Postepay Postemobile, Postepay impresa), il sistema di sicurezza Web Postepay. Con il nuovo sistema di sicurezza ogni volta che si usa la Postepay sui siti di Poste Italiane per ricaricare la carta, il telefonino o per pagare i bollettini ,viene verificata la validità della carta e se abilitata al nuovo sistema. Se la verifica ha esito positivo viene inviato un SMS con una password usa e getta per completare l’operazione.
Alla Postepay dovrà essere associato un numero di cellulare, quindi si dovrà andare all’ufficio postale per comunicare il numero di cellulare da associare alla Postepay.

Il secondo passo è abilitare la Postpay sul sito di Poste italiane .
Una volta abilitata la carta si dovrà verificare e confermare il numero di telefono associato alla Postepay . Si riceverà sul telefonino un SMS contenente la password chiamata OTP, One Time Password, per concludere l’operazione si deve inserire la password nel sito di Poste italiane, appena la carta sarà abilitata si riceverà un messaggio di posta elettronica Postemail .
Se siete titolare di più carte Postepay dovete effettuare la procedura di abilitazione per ogni carta.
Una volta associata la carta al nuovo sistema di sicurezza ogni volta che sarà utilizzata sul sito di Poste Italiane e sul sito del Bancopostaclick e Postepya.it per ricaricare la Postepay, per pagare bollettini, ricaricare il telefonino per completare l’operazione si dovrà inserire la password usa e getta che il sistema invierà via SMS al numero di cellulare associato alla carta.

La password usa e getta è valida solo per una operazione.
Ad esempio se effettuate una ricarica della Postepay riceverete la password per concludere l’operazione. Se dopo utilizzate nuovamente la carta per pagare un bollettino o per ricaricare il cellulare per concludere l’operazione non potete utilizzare la password precedente, ma riceverete un’altra password per concludere l’operazione .
Naturalmente il sistema di sicurezza funziona solo se la carta viene utilizzata sul sito di Poste italiane, mentre se la carta Postepay si usa nei siti di commercio elettronico tipo Amazon, itunes o altri siti simili non si riceverà nessun SMS.

Cosa succede se non attivi Sicurezza web

Se la carta Postepay non viene abilitata entro la data stabilita non potrà essere usata sul sito di Poste Italiane per ricariche e pagamenti, mentre si potrà continuare a consultare il saldo e i movimenti.
Se si vuole evitare di andare all’ufficio postale per ricaricare la Postepay è meglio abilitare la carta al nuovo sistema. Se la carta non viene abilitata al nuovo sistema si potrà tranquillamente utilizzare in tutti i siti al di fuori dei siti di Poste italiane.

Sicurezza web non funziona.

Senza questo sistema di sicurezza attivato la Postepay potrebbe non funzionare su diversi siti.
Quando chiedi l’attivazione devi attendere un po’ di tempo.