Si possono prelevare i soldi caricati sulla carta prepagata?

Tutte le carte prepagate ricaricabili consentono di prelevare i soldi caricati sulla carta, il prelievo può essere fatto in diversi modi . Se la tua carta è associata solo al circuito PagoBancomat qualsiasi bancomat va bene. Se associata solo al circuito Mastercard dovrai trovare un ATM che accetta carte di pagamento del circuito Mastercard. Stesso discorso vale per le carte prepagata Visa. Se invece associata al circuito di pagamento italiano e internazionale qualsiasi Bancomat va bene.

Il metodo più economico che non prevede costi è il prelievo fatto dallo sportello bancario della banca che ha emesso la carta prepagata.
Infatti,se le carta è stata emessa da un istituto bancario il prelievo può essere effettuato recandosi presso uno sportello automatico (ATM) della banca, in questo caso non sono applicate commissioni per il prelievo.Oppure da ATM di altre banche pagando una commissione per il prelievo.

Meno conveniente, il prelievo in agenzia sempre dell’Istituto che ha emesso la carta, recandosi presso lo sportello. Ma non tutte le banche consentono il prelievo in agenzia, chi lo permetto applica una commissione che può superare anche i €2 .

Ed è possibile prelevare anche all’estero in euro o in valuta diversa dall’euro, in quest’ultimo caso oltre alla commissione attenzione al cambio e se la banca applica la commissione per operazioni in valuta diversa dall’euro. Basta controllare sul prospetto informatico della carta . Il prelievo può essere fatto solo se la carta prepagata è associata a un circuito internazionale, in questo caso il prelievo può essere fatto da qualsiasi ATM bancario.

Naturalmente con le carte prepagate non è possibile prelevare più di quanto caricato sulla carta, perchè la carta prepagata non è come la carta di credito o come la carta Bancomat che sono agganciati al conto corrente, è il prelievo viene addebitato sul conto corrente.

Chiaramente ci sono dei limiti giornalieri e mensili per il prelievo, quindi attenzione a questi limiti.

Quanto costa prelevare denaro con le carte prepagate?

I costi variano in base al metodo scelto per prelevare ma se il prelievo viene effettuato presso l’ATM della banca che ha emesso la carta prepagata normalmente è gratuito. Ma atenzione non sempre, quindi prima di prelevare è meglio controllare le condizioni economiche della carta prepagata. . Mentre si paga per il prelievo da ATM altre banche in Italia o all’estero, in valuta Euro e valuta non Euro.
Quando si effettua un prelievo in valuta diversa dall’Euro oltre alla commissione per prelevare si deve  aggiungere la commissione per operazione in valuta diversa dall’Euro di circa il 2%.

Per prelievo altre banche si intende le banche che non appartengono al gruppo di quella che ha emesso la carta. Ad esempio la Genius Card che è emessa da Unicredit se il prelievo viene fatto in qualsiasi filiale italiana del gruppo è gratuita. Mentre se viene fatto presso gli sportelli di Intesa-Sanpaolo, altro istituto di credito, si paga la commissione.
Confronto costi prelievo carte prepagate alcuni esempi:

Prelievo ATM Italia Altre banche con le seguenti carte prepagate:

Conto Tascabile €0
MPS Spider €1,81
Conto inTasca €1,5
Genius card €2
Superflash €2
Carta Enjoy €5
Postepay Evolution €2
Carta Paypal €1,9

Prelievo estero ATM zona euro:

Conto Tascabile €0
Conto inTasca €1,5
Genius card €2 circuito Mastercard
Postepay Evolution
Carta Paypal €1,9
Genius Card €2
Superflash €2 circuito Mastercard
Spider €1,81 circuito Visa electron
Carta Enjoy €0

Prelievo estero ATM zona Extra euro:

Carta C/conto €2,5 circuito Mastercard 1% maggiorazione cambio
Conto Tascabile 3€ versione a colori, 5€ versione base
Spider €4 circuito Visa Electron
Genius card €5 Circuito Mastercard  maggiorazione cambio 1,75%
Superflash €5 circuito Mastercard 1% maggiorazione cambio 1%
Carta Enjoy €5  maggiorazione cambio 2%
Conto inTasca €3,5 maggiorazione cambio 1,75%
Postepay Evolution €5
Carta Paypal €3,9