Quanto costa ricaricare la Postepay Evolution

Quanto costa ricaricare la Postepay Standard e la Postepay Evolution?
I costi di ricarica di una carta prepagata sono quelli che incidono di più sui costi di gestione annua.
Visto che i costi della ricarica cambiano in base al metodo di ricarica utilizzato, scusa il gioco di parole, è fondamentale scegliere quello più economico, in modo da ottenere un bel risparmio.

Come anticipato qualche riga più in alto, il costo di ricarica della Postepay dipende dal metodo che hai scelto per ricaricare la tua Postepay Standard o Evolution.

Il metodo di ricarica più costoso è con carta di credito al costo di €3.
poi troviamo quello presso le ricevitorie Sisal che poi fare tutti i giorni durante l’orario di apertura delle ricevitorie, ricarica che puoi fare in contanti al costo di €2.
Il metodo di ricarica più economico è in contanti all’ufficio postale al costo di un euro.

Ma vediamo questi costi di ricarica che sono identici sia per la versione evolution che per la versione Standard.

  • Da ATM Postamat, con carta Postepay e carta di pagamento aderente al circuito Postamat e abilitata alla funzione al costo di €1.
  • Tramite Portalettere dotato di POS con carte Postamat, Postepay e carte del circuito Maestro al costo di €1.
  • Dal sito www.poste.it,www.postepay.it, www.bancopostaclick.it e da applicazioni per smartphone e tablet o dal menù della SIM Postemobile con addebito su carta Postepay o conto BancoPosta, acosto di un euro.

Meno convenienti i i seguenti metodi di ricarica:

  • Presso i punti vendita SISAL, collegati a Banca ITB, gli altri punti vendita abilitati al costo di €2.
  • Da ATM Postamat con carta di pagamento aderente al circuito PagoBancomat al costo di €2.
  • Da conto corrente delle banche del gruppo Banca Popolare di Milano al costo di €2.
  •  Postamat con carta di pagamento aderente al circuito Visa, Visa Electron, VPay, MasterCard e Maestro al costo di €3.