Quanto costa fare una carta prepagata

Fare una carta prepagata costa poco perché non è agganciata al conto corrente, non servono particolari verifiche sul reddito, o sul patrimonio, di chi richiede la carta prepagata.
Per ottenere quel pezzetto di plastica, con stampato sopra banda magnetica e microchip, di solito si paga una commissione che può andare da €5 a €10.
Ma ci sono dei costi che incidono sulla spesa annuale della carta prepagata, come costi di ricarica, costi per prelevare, e commissioni per acquisti in valuta diversa dall’euro.
Non basare la tua scelta solo sul costo di emissione della carta prepagata, di solito chi fa pagare un costo di emissione non fa pagare nulla per l’attivazione.
Altri invece rilasciano la carta prepagata gratis, ma fanno pagare un costo di attivazione. Ma si tratta sempre di una commissione che si paga una sola volta quando, richiedi la carta prepagata.

Ma quanto costa fare la carta prepagata?

Ogni carta prepagata ha costi diversi per questo è importante sapere scegliere e trovare la carta prepagata più conveniente.
Per il rilascio della carta di solito si paga una commissione che può andare da €5 a €10.
Poi ci sono i costi per la ricarica, che variano in base al metodo scelto per ricaricare la carta, si va da una commissione di €1 a €2,50.
Di solito la prima ricarica contestuale all’acquisto della carta prepagata è gratuita.
Ci sono i costi per prelevare, anche in questo caso cambiano in base al metodo scelto, si paga il prelievo allo sportello bancario, la commissione può arrivare a €2,50. non si paga se il prelievo viene fatto da ATM della banca che ha rilasciato la carta. Mentre  si paga il prelievo da ATM bancari di altre banche.

Facciamo degli esempi.

Quanto costa fare la Postepay Standard o Evolution? €5 se aggiungi la ricarica di €10 ti costerà €15.
Ma troverai caricato sulla carta €10
Quanto costa fare la carta Paypal €9,90, con la prima ricarica di €10 diventa €19,90, ma sulla carta troverai caricato €10.