Prelevare con Postepay all’estero dove e quali sono i costi

Sei all’estero con la tua Postepayquella gialla del circuito Visa Electron e ti serve il denaro caricato sulla carta? Devi sapere che con questa carta prepagata puoi prelevare sia in Europa che in altre parti del mondo.

Prelevare con la Postepay all’estero.

Prelevare all’estero con la Postepay è semplicissimo ti basterà trovare uno sportello automatico che eroga denaro. Ma attenzione deve accettare carte di pagamento associate al circuito della tua Postepay. Ti faccio un esempio.
Come sai esistono diverse versioni della Postepay, quella Standard e Junior, e la versione Io Studio sono associate al circuito Visa Elctron.
Quindi se sei titolari della Postepay associata al circuito della Visa, Visa Electron, potrai prelevare presso tutti gli ATM bancari del mondo che accettano carte del circuito Visa.

Per prelevare la Postepay deve essere carica perché è una carta prepagata e non una carta di credito e si può prelevare solo il saldo disponibile sulla carta.
Puoi prelevare in qualsiasi valuta, euro o diversa dall’euro, il circuito della tua Postepay provvederà a calcolare il tasso di cambio.
Adesso veniamo ai costi perché il prelievo con la Postepay all’estero non è gratuito. E anche in questo caso varia a seconda della versione della Postepay utilizzata.

Leggi Anche: Come ricaricare Postepay all’estero.

Costo prelievo estero Postepay Standard, Junior e Io Studio.

Per questa versione della Postepay compreso la versione Io Studio, anche la carta dello Studente può essere utilizzata per prelevare all’estero, il prelievo presso ATM zona euro   costa €1,75. Mentre nei paesi non euro il prelievo è di €5, più la commissione dell’1,10%. Lo stesso costo è applicato alla Postepay NewGift.

Postepay cambio valuta.

Prelevare con Postepay in valuta estera è più, o meno conveniente del cambio valuta? Il tasso di cambio calcolato dalla Visa dovrebbe essere più conveniente del cambio valuta. Solo che ogni volta che si preleva devi pagare €5, più la commissione dell’1,10% per operazione in valuta diversa dall’euro. Quindi il tasso di cambio applicato è diverso da quello ufficiale.

Postepay non riesco a prelevare all’estero

Devi prelevare e nonostante la tua prepagata sia carica non riesci a prelevare, cosa può essere successo?

1) Per evitare problemi è buona regola prima di partire controllare limite giornaliero e mensile di prelievo e pagamento della tua Postepay. E in quali orari la carta potrebbe non funzionare a causa non di problemi tecnici ma di manutenzione, aggiornamento dei server dell’emittente della carta. Scarica il prospetto della tua carta sono indicati gli orari di blocco della Postepay.

2) Controlla anche che la tua Postepay  sia abilitata per prelevare e pagare nella zona dove ti stai recando.
In alcune nazioni, la Postepay, di default per motivi di sicurezza è bloccata, non è possibile prelevare o pagare.
Questi limiti possono essere modificati, basta accedere sul sito internet della Postepay nella sezione chiamata Le mie carte. Ma attenzione questa funzionalità non è gratuita.

3) Se all’estero fuori dall’Unione Europe hai difficoltà a prelevare prima di farti prendere dal panico devi sapere che negli Stati Uniti, Asia, Oceania, Africa, quando in Italia è notte e gli uffici postali sono chiusi la Postepay potrebbe non funzionare sul circuito Visa se si stratta della versione Standard.
Sul prospetto informativo della carta trovi gli orari di blocco della carta Postepay. Inoltre, prima di partire, controlla che sicurezza web sia attivo, altrimenti non potrai usare online la carta prepagata all’estero.