Migliore carta conto

Come si trova la migliore carta prepagata, più adatta alle proprie esigenze e anche più conveniente?
Ecco una serie di regole che se seguite permettono di trovare la migliore carta prepagata, o la migliore carta conto.

Se confronti i costi delle carte prepagate dovresti essere in grado di trovarne una adatta alle proprie esigenze. E che permetta di gestire il denaro a basso costo e in modo efficiente.
Pensa a come utilizzerai la carta prepagata e cerca quella con le funzioni che saranno di maggior beneficio per te.

Come scegliere la carta prepagata.

Quando si tratta di scegliere la carta di credito prepagata è importante confrontare le diverse caratteristiche disponibili con ogni carta, in modo da poter trovare la migliore per il modo in cui si usa. Prenditi tutto il tempo necessario, bisogna scegliere senza fretta, questo ti aiuterà a fare in modo di ottenere un migliore rapporto qualità prezzo. E ti permetterà di risparmiare soldi nella gestione della carta prepagata.

Costo carte prepagate .

Qualunque cosa tu stia cercando da una carta prepagata la cosa più importante è trovare la carta con le commissioni più basse. Pensa a quante volte hia intenzione di ricaricare e prelevare in un anno.
E confronta i costi tra le carte prepagate.
Assicurati di confrontare tutti i costi che si sta andando a sostenere con ogni carta prepagata, e non solo il costo di emissione della carta.
I costi da controllare sono:

• Una tantum per l’acquisto della carta(costo di rilascio).
• Canone mensile della carta.
• Costo per il prelievo da ATM delle banche.
• Costo di ricarica, quanto costa ricaricare la carta.
• Se serve una carta prepagate per gli acquisti all’estero in valuta diversa dall’euro o per prelevare in valuta diversa dall’euro, quanto costa.
• Altri costi, come il bollo per l’estratto conto, il costo per l’utilizzo del token. Gestione della carta prepagate.

Pensa a come vuoi gestire la carta prepagata.

Ad esempio, è importante che si possa accedere a estratti conto online, consultare saldo e movimenti online. Un’altra cosa da considerare è se si desidera caricare i soldi sulla carta prepagata tramite ordine permanente, se con bonifico. O se non avete esigenze e vi basta caricare la carta in contanti presso lo sportello.

Qual è la carta conto migliore

Dopo averti dato una serie di consigli per individuare quale sia la carta prepagata migliore, proviamo a vedere quale sia la carta conto migliore e quali sono le offerte attualmente disponibili.

Il mercato ha già individuato quale sia la migliore carta conto, si tratta della Postepay Evolution.
Nata nel 2015 ed emessa da Poste Italiane, non è detto che sia la più conveniente ma ai giovani piace. Sarà veramente economica come crede il mercato?
Subito dopo troviamo la carta Paypal, anche questa diffusa tra i giovani grazie al logo del famoso metodo di pagamento online Paypal.
Queste sono le carte prepagate preferite dai consumatori.

Ma cosa sono le carte conto, e quali sono le carte conto migliori confrontando i prospetti informativi?

Infatti solo confrontando i prospetti informativi è possibile capire quale sia la carta prepagata più conveniente.
Mi raccomando il confronto deve essere fatto tra carte prepagate e non tra carte prepagate e conto corrente, altrimenti diventa come confrontare le mele con le pere.Conti correnti e carte prepagate sono due prodotti diverse con funzionalità diverse e naturalmente costi diversi. Inoltre il conto corrente offre maggiori garanzie di sicurezza rispetto a una semplice carta prepagata con o senza Iban.

A nostro avviso, dopo un ‘attenta analisi, e seguito delle semplici regole per trovare la carta prepagata migliore E Naturalmente, dopo aver consultato i prospetti informativi, possiamo dire che attualmente le sei carte conto migliori, scelte tra quelle di questa lista di carte prepagate con Iban, inserite in ordine di convenienza sono le seguenti.

Quali sono le carte conto.

Conto Tascabile la proposta di Che Banca! È una Mastercard, ha un canone annuo di €24, non si paga il costo di emissione. Non si pagano i costi di ricarica e nemmeno quelli di prelievo.

Db Conto Carta è una Visa Electron, si richiede presso la divisione italiana della Deutsche Bank, attualmente non ha un costo di emissione, non si paga nemmeno il canone annuale. Non ha costi di ricarica e di prelievo perché attualmente è offerta in promozione.

Genius Card rilasciata da Unicredit associata al circuito Mastercard, si paga un costo di rilascio di €5, un canone annuale si euro 12, il costo di ricarica è di €3 se fatta in contanti allo sportello, un euro se fatta da internet. Il prelievo costa €0 se fatto da sportelli ATM Unicredit, €2 da ATM altre banche.

Carta Paypal, non fatevi ingannare dal nome viene emessa da Cartalis e non direttamente da Paypal che gestisce il famoso conto online di moneta elettronica. Anche questa è una Mastercard di recente sono stati riviste le condizioni economiche quindi per le nuove carte il costo di attivazione è di €9,90.Non si paga un canone annuale, il costo delle ricariche è di €1,1,che sale a €1,50 per importi superiori a €150 sia se questi vengono fatti con bonifico, se fatte presso le ricevitorie Lottomatica.
Il prelievo è gratuito se fatto da ATM del Gruppo Banca Sella. Mentre costa €1,90 se fatto in ricevitoria, o presso ATM bancari.

Postepay Evolution la versione con Iban della famosa Postepay che si può richiedere in tutti gli uffici postali associata al circuito Mastercard ha un costo di rilascio di €5, un canone annuale di €10.
Il costo di ricarica è di €1, il prelievo è gratuito da ATM Postamat, lo sportello automatico del circuito postale. Si paga una commissione di euro 2 se fatto presso gli ATM bancari.

Carta Superflash che si può richiedere nelle filiali del gruppo Intesa-SanPaolo. Il costo di rilascio è €0, il canone annuale è di €9,90 il costo di ricarica è di €1, il prelievo da ATM Intesa-Sanpaolo è di €0, da altre banche €2.
In più questa carta conto rispetto a quelle elencate in precedenza, è la possibilità di generare un numero di carta prepagata virtuale che può essere utilizzato per un certo periodo di tempo.

ricarige con Iban, questa è una carta particolare solo perchè la banca Carige che emette questa prepagata sta attraversando un momento difficile. E come sai le carte prepagate anche quelle con Iban non sono coperte dal fondo interbancario. La inseriamo solo per avere un confronto completo delle carte conto.
Comunque Ricarige con Iban ha un costo di emissione di €5, si paga un canone mensile di €1 , si azzera per i giovani tra i 18 e 29 anni. Oppure con accredito di almeno 250 euro al mese. Le ricariche costano €3 se fatte in contanti. I prelievi €0 da ATM Banca Carige, €2 da altre banche.

Carta prepagata Widiba della banca online Widiba che fa parte del gruppo MPS. Purtroppo questa quarta prpeagat con associato l’iban può essere richiesta solo da chi è titolare di un conto corrente online Widiba. LA prepagata di Widiba ha un canone annuo di €10, può essere richiesta online sia associata al circuito Mastercard, che Visa.Il plafond è di 10mila euro. Non si pagano i costi di ricarica, il costo per prelevare sia in Italia che all’estero è di 2 euro. Gratuiti i prelievi da ATM del Monte Paschi di Siena.

Hello Free della banca online Hello Bank che fa parte del gruppo BNL, questa prepagata Mastercard ha associato l’Iban, ma può ricevere solo bonifici in ingresso, è con tecnologia contactless. Per il rilascio della carta Hello Free non ci sono costi, non si paga il canone annuo, i costi di ricarica sono di un euro. I costi del prelievo sono di euro 2 sia in Italia che all’estero in valuta non euro oltre al costo di due euro si deve aggiungere la commissione dell’1,70% per operazione in valuta diversa dall’euro.