Libretto postale Iban

Qual è il codice Iban del libretto postale, dove si trova?
Devi sapere che il libretto postale ha un codice Iban, ma serve solo per l’accredito della pensione e stipendi della Pa.
Non può ricevere bonifici da conti correnti bancari e accreditare stipendi erogati da società private.
Ma i titolari del libretto postale versione smart da qualche tempo possono chiedere all’ufficio postale dove hanno aperto illibretto di associare il codice Iban.
Che servirà per ricevere bonifici bancari ma solo provenienti da conti a loro intestati.

Per capirci, non è un iban che serve per l’accredito dello stipendio, ma per alimentare il libretto.
Come ad esempio si fa con i conti deposito, che hanno bisogno di un conto di appoggio per versare e prelevare il denaro. Ma non possono ricevere bonifici da conti correnti intestati ad altri,
L’Iban non fa diventare il libretto postale un conto corrente, ma aggiunge una funzionalità quella di ricevere bonifici da un conto corrente bancario.
E’ utile perché se vogliamo versare denaro sul nostro libretto postale non dobbiamo andare all’ufficio postale con il denaro contante, ma trasferirlo ocn bonifico dal nostro conto verso il libretto postale .

Come si associa il codice Iban al libretto postale smart?

Questa funzionalità può essere richiesta all’ufficio postale, e si possono associare diversi conti correnti intestati o cointestati.
Al termine della procedura ti sarà comunicato il codice Iban del tuo libretto smart, che dovrai inserire quando effettui un bonifico verso il libretto.

Cosa succede se il bonifico viene fatto da un conto non associato?

Se il bonifico viene effettuato da un conto corrente intestato a terzi, quindi non associato la libretto postale smart, non sarà accreditato.
L’attivazione dell’iban va fatta all’ufficio postale di radicamento e non ci sono costi.