Le dieci cose che devi sapere sulla Postepay

Postepay spiegata in dieci punti, ovvero le domande più frequenti dei navigatori della rete che hanno inviato via email .

Primo : La Postepay è una carta prepagata ricaricabile emessa dalle Poste Italiane associata al circuito internazionale di pagamento Visa Electron. Circuito delle carte di debito della Visa. Disponibile in diverse versioni nominativa o al portatore. Dal 2015 è stata realizzata anche una versione con Iban che trasforma la Postepay in una carta conto.

Secondo: dal 1 febbraio 2012 è obbligatorio associare alla Postepay il sistema di sicurezza web Postepay, senza l’attivazione del servizio non è possibile usare la Postepay sui siti delle poste per i pagamenti o per ricaricare altre carte Postepay.

Terzo : Presso le ricevitorie Sisal dal mese di Gennaio non è più possibile ricaricare la Postepay di altri senza avere la carta e il codice fiscale dell’intestatario della Postepay. Questo per le norme antiriciclaggio. Mentre è possibile ricaricare la Postepay di altri o alle Poste oppure online.

Quarto: La Postepay si può usare in Italia e all’estero nei negozi convenzionati con il circuito Visa Electron e naturalmente anche online. Però se siete all’estero e volete ricaricare la carta in contanti non potete farlo. Avete diverse possibilità o la ricarica qualcuno dall’Italia, oppure se siete titolari di un conto Bancoposta potete ricaricare la carta online. Oppure con una carta di credito.

Quinto: La Postepay non ha associato un codice Iban, quindi non è possibile ricaricarla con bonifico effettuato da un conto bancario e non è possibile nemmeno accreditare lo stipendio. Ma può essere ricaricata da un conto corrente postale.

Leggi Anche: Quanto dura la Posteeay Standard o Evolution?

Sesto: Quanti soldi si possono caricare sulla Postepay? Dipende dalla versione.
La Postepay Standard ha un plafond di 3mila euro, il limite massimo oltre il quale la carta non può essere caricata.
Per la Postepay Evolution il limite è di 30mila euro.

Settimo: La Postepay ha una scadenza, la validità è di sette anni. La durata della Postepay la trovi stampata sulla carta. Per sostituirla basta chiamare il numero 800003322, si riceverà la nuova carta a casa.

Ottavo : La sostituzione della carta può essere richieste due mesi prima della scadenza fino a dodici mesi dopo la scadenza. Dopo questo termine la carta non può essere più rinnovata e si dovrà acquistarne un’altra.

Nono: Con la Postepay è possibile prelevare il denaro caricato sulla carta da Postamat, da ATM bancari in Italia o all’estero.

Decimo : La Postepay Standard non può essere usata dai minori, ma esiste la Postepay Junior versione per ragazzi che si può richiedere recandosi accompagnati da uno dei genitori all’ufficio postale.

Quante Postepay posso avere.

Avevo detto che le cose che devi sapere sulla Postpeay sono dieci, ho mentito voglio aggiungere l’undicesimo punto.
Quante Postepay Standard o Postepay Evolution posso avere?
Si possono intestare fino a 3 Postepay Standard. Mentre si possono avere fino a 3 Postepay Evolution.