Lavoretti per guadagnare soldi

Sappiamo che oggi lo stipendio da solo non basta, e quanto si a importante anche per i giovani riuscire a mettere da parte qualcosa. Purtroppo stiamo vivendo una crisi economica senza precedente, ma fortunatamente esistono ancore delle opportunità.
Come trovare piccoli lavoretti per fare qualche soldo.
Insomma, come guadagnare soldi?
Ecco qualche idea per arrotondare lo stipendio.
Oppure se siete in cerca di occupazione, o se siete studenti giusto per mettere qualcosina da parte.

Microlavori cosa sono.

Oggi esistono i microlavori, che non possono sostituire il lavoro, ma aiutano ad arrotondare lo stipendio. E si possono fare anche se percepisci la disoccupazione come il Naspi.

Siamo nell’era dell’economia digitale e quando si è in cerca di lavoro questa ricerca non può non iniziare da internet.
Su internet è possibile trovare migliaia di annunci di lavoro anche e si deve fare molta, ma molta, attenzione a cosa e a chi si risponde. Utilizzate sempre siti sicuri e leggete le recensioni.

Iniziamo dai portali che offrono lavoro.

Esistono diversi portali per cercare lavoro, ma anche dei social che consentono di trovare piccoli lavori, microlavori, che non sostituiscono il lavoro principale quello che a fine mese ci porta lo stipendio per mangiare. Ma che consentono di trovare piccoli lavoretti per arrotondare lo stipendio.
Uno di questi è Tabbid piattaforma di microlavori dove è possibile trovare lavoretti di ogni genere .

Ad esempio è possibile trovare lavoretti di giardinaggio, come la pulitura del giardino dalle foglie, o il taglio del prato. Alla riparazione di rubinetti che perdono,se non siete idraulici ma sapete utilizzare gli attrezzi del mestiere perché non rispondete all’annuncio?
Ma anche le pulizie delle scale o delle stanze di un’abitazione.
C’è anche chi ha bisogno di spostare dei mobili e per risparmiare cerca aiuto su questi social ed è disposto a pagare per farsi aiutare. Ed è tutto legale .

Piccoli lavoretti quali.

Ma usciamo un attimo dal digitale ed entriamo nell’economia reale.
Anche in questo caso inventarsi qualche lavoretto come ad esempio la pulitura dei giardini nel periodo primavera estate.
Curare l’orto per qualcuno, fare la spesa per persone che non possono muoversi da casa.
Portare a spasso i cani degli altri, che magari lavorano e non hanno tempo di farlo.
Ma anche volantinaggio sicuramente per le strade della tua città , o del tuo paese avrai visto dei ragazzi, anche se oggi sono stranieri, mettere nella buca delle lettere volantini dei supermercati.

Lavorare con internet.

E non mancano i lavori del momento che riguardano internet, come scrivere articoli o recensioni per siti web. Per conto proprio aprendo un sito, oppure scrivere per grossi network.
Ma anche creare video su Youtube per guadagnare con i banner pubblicitari o con le affiliazioni.
Lo sai che lo youtuber guadagna non solo dalla pubblicità presente nei suoi articoli, ma anche con i prodotti che recensisce, e quando vende i prodotti linkati sotto il suo video?
Se ti piace realizzare oggetti a mano potresti fare l’hobbista ovvero andare ai mercati e cercare di vender egli oggetti.
Oppure utilizzare i siti online come subito, ebay, oppure etsy.

Leggi Anche: Come guadagnare su Amazon.

Realizzare siti web, grafica e loghi.

Se ti piace l’informatica potresti realizzare, o installare, siti web per altri.
Se ti piace la grafica potresti disegnare loghi sempre per siti web e da usare sulle pagine di Facebook. Anche in questo caso esistono grossi portali dove è possibile iscriversi.
L’offerta non manca.

Tradurre testi per altri.

Un lavoro che non va sottovaluto è quello del traduttore di testi.
Se ti piacciano le lingue potresti svolgere lavoretti di traduzione, anche questi tipi di lavori sono ricercati.

Allestire in casa un ristorante home-restaurant.

Non proprio un vero ristorante, ma oggi vanno di moda questi locali privati, dove si allestiscono piccole cene con poche persone.
Se ti piace cucinare, se hai fatto un corso di cucina, se sei un cuoco in cerca di lavoro potresti iniziare così.
Ma attenzione che adesso esistono delle leggi e delle normative da rispettare.

Tasse e norme sanitarie da rispettare.

Devi fare attenzione che non diventi un’attività commerciale, inoltre ci sono delle norme sanitarie, e attenzione alla sicurezza alimentare.
Per quanto riguarda il regime fiscale fino a qualche tempo fa, quando è stato scritto l’articolo,
si poteva fare attività lavorativa occasionale fino a 5mila euro lordi annui senza aprire partita Iva.
Superato questo limite devi aprire la partita iva.
Ma ricorda che norme e leggi fiscali cambiano continuamente devi sempre rimanere aggiornato.