Come si utilizza la carta prepagata quando si paga tramite POS?

Quando uso la carta prepagata per pagare devo esibire un documento di identità e firma ?

Da molti anni pagare con la carta prepagata presso i Pos i terminali che hanno gli esercenti diventati indispensabili per accettare i pagamenti con moneta elettronica, è diventato più semplice, ma anche più veloce.

Quando dovrai pagare basta inserisce la carta nel Pos e per autorizzare il pagamento dovrai inserire il Pin, digitando il numero su tastierino numerico.
Il pin è il codice che ti ha rilasciato l’mittente della tua carta quando hai fatto la richiesta.

Grazie al microchip installato sulla carta prepagata non è necessario firmare lo scontrino.
L’esercente per scrupolo potrebbe chiederti di esibire un documento e potrebbe controllare la firma dietro la carta prepagata. Ma si tratta di procedure non utilizzate da diverso tempo. Non c’è una legge che obbliga gli esercenti a controllare un documento di identità.
Si presume che chi digita il pin per autorizzare il pagamento sia a tutti gli effetti il titolare della carta prepagata. Dove si trova il pin della Postepay?

Come si usa la carta prepagata per i pagamenti con il Pos?

Il funzionamento delle carte prepagate al Pos è identico per tutte le carte prepagate anche quando si usa la Postepay per pagare nei negozi.
A meno che non sia una carta prepagata sprovvista di microchip, ma orma da anni non vengono più rilasciate senza chip.

Il microchip è diventato indispensabile perchè garantisce la sicurezza della carta prepagata e memorizza diverse informazioni utili per il corretto funzionamento della carta prepagata.
Devi strisciare la carta nel Pos, strumento indispensabile per accettare le carte di pagamento, collegato alla rete. Poi devi digitare il pin sul tastierino numerico e premere ok,oppure invio.
A quel punto partono le verifiche per capire se la carta prepagata e valida, il saldo disponibile è sufficiente per completare la transazione. Il tutto avviene entro pochissimo tempo, i soggetti chiamati in causa sono tre l’emittente della carta, il circuito di pagamento della carta, la banca dell’esercente.