Ho trovato carta Bancomat cosa faccio?

Cosa fare se hai ritrovato una carta Bancomat, oppure una carta di credito?

Se sei un commerciante e qualcuno ha smarrito o dimenticato una carta di credito nel tuo locale se non conosci il titolare della carta, di solito sulla carta di credito  è stampato il nome del titolare della carta. Sulle carte di debito non sempre c’è il nome del titolare della carta. Se non riesci nemmeno a rintracciarlo e non si presenta per ritirarla, dovresti inviarla alla banca che ha emesso la carta.

Ritrovamento carta di credito come comportarsi.

Se invece sei un privato è ritrovi una carta Bancomat, oppure una carta di credito, per terra cosa potresti fare?
Lasciamo da parte il codice civile e cosa prevede la legge in caso di ritrovamento di un oggetto che sia di valore come  portafogli o dei documenti.
O di poco valore.
E quali sono le conseguenze per chi non consegna l’oggetto.
Ma parliamo di buon senso, di buona educazione, del comportamento che si dovrebbe tenere in una società civile.

Se ad esempio la carta di credito è stata ritrovata vicino a una banca la cosa migliore da fare è entrare in banca e consegnare la carta ritrovata.
Oppure se è stata ritrovata al distributore di benzina possiamo consegnarla al benzinaio, di solito quando trovano le carte, visto che ne ritrovano diverse, le inviano alla banca che ha emesso la carta.
Anche se a volte non lo fanno per una questione di costi.
Se invece la troviamo per strada potremmo consegnare la carta di credito ai vigili.

Come rintracciare il proprietario di un Bancomat.

Di solito sulla carta di debito, ma anche sulla carta di credito, è stampato il nome del titolare della carta.
Più difficile trovare l’intestatario della carta prepagata, anche se diverse banca hanno iniziato a personalizzare le prepagate stampando su fronte oltre al numero della carta anche il nome del titolare.
Si potrebbe fare una ricerca su internet per vedere se troviamo un recapito del titolare della carta in modo da fargliela riavere.
Sarebbe un bel gesto…