Ho diritto al reddito di inclusione?

Il reddito di inclusione è una misura nazionale di contrasto alla povertà a carattere universale. Con il Rei si ottiene un aiuto economico, in cambio la famiglia deve attivarsi in un progetto per la ricerca del lavoro, per lo studio e la cura della salute.

Reddito di inclusione come presentare domanda?
Dal 1 dicembre è possibile presentare la domanda per il REI, reddito di inclusione, misura nata per contrastare la povertà di carattere universale, condizionata alle condizione economica.
Chi ha diritto al Rei riceverà il contribuo a partire da gennaio, se presenta la domanda a dicembre, per un periodo di 18 mesi.

Come si presenta la domanda?

Ti devi rivolgere al Caf, oppure presso il Comune di residenza e viste le numerose richieste prima lo fai e meglio è. Cosa succede se non riesci a presentare la domanda entro la fine di dicembre? Nulla, perchè le domande possono essere presentate anche dopo il mese di gennaio 2018. Solo che il contributo non partirà da gennaio 2018 ma da quando la domanda sarà accettata.
Se abiti in una grande città sul sito del comune dovresti trovare l’elenco dei Caf convenzionati dove presentare domanda.

Chi ha diritto a ottenere il reddito di inclusione?

Le famiglie che hanno un reddito ISEE inferiore a 6mila euro, o indicatore Isre di 3 mila euro, un patrimonio immobiliare esclusa la prima casa che non superi i 20mila euro, e patrimonio immobiliare inferiore a 10 mila euro.
Hanno la precedenza famiglia con figli minori o disabili, donne in gravidanza, e disoccupati con più di 55 anni.
Possono richiederlo anche i single e le coppie.
Il contributo minimo mensile è di €187, massimo €485 che varia in base a componenti del nucleo familiare e a reddito Isee e Isre.
Sul sito del ministero del lavoro trovi tutte le informazioni necessarie sul Reddito di Inclusione.
Dove trovi anche il modulo per presentare domanda.

Componenti Rei
1  187,0
2 294,5
3 382,50
4 461,25
5 485,41

 

Requisiti per ottenere Rei.

Ma ricorda che se percepisci la disoccupazioni. o altri ammortizzatori sociali di sostegno al reddito , non puoi richiedere il Rei.
Non devi avere un auto o moto immatricolati la prima volta nei 24 ,eìmesi antecedenti ala richiesta. A meno che non siano autoveicoli o motoveicoli a favore di persone con disabilità.
Non devi possedere navi e imbarcazioni da diporto.
Attenzione anche a non falsificare i dati da inserire per il calcolo dell’Isee perché se non hai diritto e percepisci il Rei rischi una multa di €5mila.

Quanto dura il Rei

Il reddito di inclusione sostituisce il Sia è dura 18 mesi a partire da quando viene erogato il primo assegno.
Come saranno erogati i soldi?
Il contributo sarà erogato su carta prepagata, metà dell’importo acrceditato sulla carta potrà essere prelevato.