Firmare sul retro la carta di credito, ma anche carta prepagata

Perchè è importante firmare la carta di credito, ma anche carta prepagata e carta di debito?
Sul retro della carte di credito sotto la banda magnetica c’è uno spazio bianco con sotto scritto Firma autorizzata, in quello spazio si deve mettere la propria firma. E bene firmare la carta di credito per motivi di sicurezza. Ecco perché è importante mettere la propria firma sulla carta di credito .

La firma sulla carta di credito va messa per motivi di sicurezza.

La firma deve essere leggibile, non devi fare uno scarabocchio, e deve essere uguale alla firma sul contratto del rilascio della carta di credito.
In questo modo è un po’ più difficile utilizzare la carta di credito in caso sia stata smarrita o rubata.
Firma perché in caso di utilizzo illecito della carta di credito nei negozi, se non c’è la firma sarà più difficile ottenere un rimborso delle somme utilizzate in modo fraudolento.
Inoltre eviterai scocciature in caso il negoziante quando utilizzi la carta ti chiede una verifica, anche se ormai non lo fa più nessuno.

Facciamo un passo indietro.

Quando sulle carte prepagate, ma prima ancora sulle carte di credito, c’era solo la banda magnetica e non il microchip era prassi abituale chiedere la firma sullo scontrino. In questo modo si poteva anche confrontare con la firma sul retro della carta per verificare che chi utilizzava la carta fosse il titolare.
Oggi grazie al microchip installato sulla carta prepagata per autorizzare il pagamento serve il pin e questo dovrebbe garantire un maggiore livello di sicurezza.
Perchè si presume che chi digita il pin è il titolare della carta.

Con cosa firmare la carta di credito.

Ma quale penna usare per firmare la carta di credito, carta prepagata, carta Bancomat? Meglio usare una penna che non si cancelli, e che si riesca ad utilizzare sulla carta di credito. Va bene anche un pennarello indelebile, basta che la firma sia leggibile.