Emergenza coronavirus pagamento pensioni

Quando sarà pagata la pensione nel mese di aprile 2020?
Di solito la pensione viene pagata il primo giorno bancabile del mese.
Ma siamo in emergenza e stanno cambiando molte cose, dobbiamo abituarci a cambiare le nostre abitudini per un po’.
E ci sono importanti novità anche per il pagamento delle pensioni.

Pubblicità

Infatti, dal mese di aprile, fino a maggio, si anticipa il pagamento delle pensioni al 26 del mese. Se hai un conto corrente postale, libretto postale, Postepay Evolution, troverai l’accredito della pensione il 26 del mese, o il 27 se cade di domenica. E potrai prelevare subito da Postamat.

Per quanto riguarda le pensioni pagate in contanti all’ufficio postale pagamento sarà scaglionato su più giorni dal 26 marzo al 1 aprile.
Per evitare lunghe code negli uffici postali, dove è stato anche ridotto l’orario di apertura in molte zone d’Italia.
Saggia decisione visto che è rischioso per la salute di tutti noi frequentare luoghi affollati. Le pensioni saranno pagate a partire dal 26 del mese in ordine alfabetico.

Ma trovo assurdo che nel 2020 col nemico invisibile che mette a rischio la salute di tutti noi mettersi in coda anche alle poste per pagare una bolletta o ritirare la pensione.
Quando le bollette si possono pagare online anche dal sito delle Poste con commissione più bassa rispetto al pagamento della bolletta all’ufficio postale.

O per ritirare la pensione allo sportello quando si può usare il Postamat.
Oppure pagare la spesa con la carta di debito per evitare di toccare soldi di carta e monete.
Dobbiamo cambiare le nostre abitudini e possiamo farlo anche con le piccole cose.

Posso capire che molti pensionati non usano internet e non hanno nemmeno il telefonino. Ma la maggioranza usa i social per informarsi o rimanere in contatto con amici e parenti. Per chi ha dimestichezza con smartphone e internet non è difficile pagare online.

Pubblicità