Dove si trova iban della carta Mooney

Alcune carte prepagate vengono emesse con un numero IBAN associato,puoi utilizzare questa carta per effettuare pagamenti e prelievi, proprio come con una carta prepagata tradizionale. Ma, hai anche la possibilità di ricevere denaro direttamente sul conto associato alla carta.

Non tutte le carte prepagate lo hanno, di solito di trova stampato sulla carta e si differenzia dal numero PAN, perché è composto da 27 caratteri e inizia con IT. Può essere stampato sul fronte o sul retro della carta.

E’ possibile visualizzarlo anche nell’Internet banking o nell’app per gestire la carta in mobilità. Ma anche nell’estratto conto.

dove visualizzare iban carta mooney

Ad esempio, se hai una carta Mooney come puoi vedere(immagine in alto) snè sul fronte della carta, nè sul retro della carta, non c’è stampato l’iban. Ma solo il numero della carta ch einizia con 4810, il niome del titolare della carta, la vlaidità,e sul retro il cvv.

L’iban può essere visualizzato tramite l’app Mooney. immagino ch ehai installato l’app sul tuo telefonino, poi accedi inserendo le tue credenzalei.

Da app basta fare un tocco su Carta e Conti dove troverai i movimenti, saldo e Iban che inizia con IT11B della tua carta mooney.

Come capire se l’Iban è di una carta prepagata o di un conto corrente? L’Iban della carta prepagata sono le coordinate bancarie del conto corrente associato alla carta, dove confluiscono le ricariche eseguite tramite bonifici dal titolare della carta o da terzi, come nel caso dell’accredito dello stipendio.

Ma non è possibile risalire al nome del titolare dal codice Iban della carta prepagata, è intestato a chi ha emesso la carta. Inoltre, potrebbe non corrispondere a quello dell’agenzia che ha emesso la carta, poiché la carta viene emessa centralmente indipendentemente dall’agenzia in cui è stata richiesta.

Alla scadenza della carta prepagata cambia anche il codice Iban?

Se la carta prepagata viene rinnovata alla scadenza, il codice Iban non cambia, ma cambiano solo la data di scadenza e il CVV. Tuttavia, non tutte le carte prepagate con Iban funzionano allo stesso modo. Ad esempio, nel caso di Conto Tascabile, il codice Iban cambia in caso di rinnovo o sostituzione per furto o smagnetizzazione della carta.

  • È importante notare che non tutte le carte prepagate ricaricabili nominative disponibili sul mercato offrono la funzionalità di bonifico Sepa. Prima di acquistare una carta prepagata con l’obiettivo di eseguire bonifici, è fondamentale verificare che questa opzione sia disponibile.
  • È possibile utilizzare l’Iban della carta prepagata per ricevere bonifici ordinari, come ad esempio il rimborso di una spesa o un pagamento da parte di un amico o familiare. Nota importante: il titolare della carta prepagata potrebbe essere soggetto a limiti di ricezione, come ad esempio un importo massimo per transazione o un limite di ricezione mensile.
  • L’utilizzo dell’Iban della carta prepagata non prevede alcun costo aggiuntivo rispetto alle normali commissioni applicate per l’utilizzo della carta. Ma potrebbero essere previste spese per la ricezione di bonifici da parte della banca emittente o di terze parti.

Ecco alcune carte prepagate con iban:

CartaCaratteristicheQunato ocsta
Genisu CardEmessa da Unicredit si richiede in tutte le filiali
Postepay EvolutionMastercard, si richiede all’ufficio postale.€46
Postepay Digital con IbanMastercard, si richiede da app Postepay, è in promozione.€14
Postepay PuntoLisVisa, si richiede nelle tabaccherie convenzionate PuntoLis€43
MooneyMastercard, si richiede dal sito Mooney.it, oppure nelle tabaccherie convenzionate.€50
Genius CardMastercard, si richiede online e nelle banche Unicredit€138
Carta K2Prepagata del Banco BPM
SuperflashMastercard, si richiede nelle filiali di Intesa-SanPaolo€66,10

Approfondimento: