Disdetta addebito bollette su conto corrente postale o bancario

Cos’è la domiciliazione bancaria?
La domiciliazione bancaria dei pagamenti consente l’addebito sul conto corrente delle utenze domestiche. cosa sono le utenze domestiche? Le bollette di acqua, luce, gas, telefono.attivando la domiciliazione dei pagamenti autorizzi l’addebito della bolletta sul tuo conto corrente.
Quasi tutte le grandi aziende che erogano servizi offrono questa possibilità.
Per attivarla dovrai autorizzare l’addebito diretto sul conto corrente del pagamento, che potrai revocare in qualsiasi momento.
Di solito si devono compilare dei moduli, la richiesta la puoi fare in banca o presso la società che eroga il servizio.

L’addebito diretto Sepa o SDD permette di addebitare pagamenti come ad esempio le utenze domestiche acqua, luce, gas,ma anche il pagamento delle rate di un finanziamento, o fatture commerciali direttamente sul conto corrente. Questo servizio si può richiedere sia per i conti correnti bancari che Bancoposta.
E’ un servizio utile, ma in caso si vuole revocare l’addebito diretto come fare? E’ possibile chiedere il blocco o la revoca di un addebito SDD?

Addebito Sepa contestare bolletta.

Con l’addebito diretto delle utenze domestiche sul conto corrente ci sono dei vantaggi, non si paga la commissione per il pagamento del bollettino postale.
Non ci dimentichiamo di pagare la bolletta.
Ma cosa succede se ci accorgiamo dopo il pagamento che il fornitore del servizio addebita in fattura un consumo maggiore. Si può contestare il pagamento ?
Se ritieni che ti hanno addebitato un costo eccessivo, più di quello che effettivamente hai consumato, hai tempo otto settimane per contestare l’addebito e richiedere il rimborso.
Purtroppo con questo servizio ti accorgerai solo dopo il pagamento se ci sono errori.

Addebito Sepa disconoscere pagamento.

Sul conto corrente bancario o postale si può scegliere quali bollette addebitare.
Devi sapere che in caso di addebito non riconosciuto la procedura prevede un tempo di 13 settimane per richiedere il rimborso.
Nelle norme che regolano questo servizio, ricordiamolo da diverso tempo l’addebito diretto Sepa ha sostituito il rid, è prevista anche la revoca o blocco dell’addebito diretto su conto corrente, sia bancario che postale.

Revoca addebito Sepa conto corrente bancario.

In caso di revoca del pagamento per i conti correnti online quasi tutti consentono di revocare o bloccare l’addebito direttamente da internet. Basta accedere tramite l’internet banking al proprio conto e nella sezione dei pagamenti cercare l’addebito da annullare.
Le banche tradizionali consentono blocco e revoca allo sportello bancario della propria banca.
Quanto scritto in precedenza non è valido se dovete annullare l’addebito diretto su carta di credito.
Leggi Anche: Come revocare addebito di pagamento su carta di credito.
La revoca dell’addebito Sepa può essere richiesta anche prima del pagamento della bolletta.

Revoca addebito Sepa conto corrente Bancoposta.

Per quanto riguarda i conti correnti postali come il Bancoposta, anche per questi conti è possibile richiede l’addebito diretto, per le bollette di solito è gratuito. Per alcuni tipi di addebito si paga una commissione.
Mentre per bloccare o revocare l’addebito del pagamento basta andare all’ufficio postale di radicamento e compilare il modulo per la richiesta di revoca.
La revoca si può richiedere anche prima dell’addebito. Naturalmente è possibile anche richiedere l’addebito all’ente creditore.

Disdetta addebito bollette luce e gas su conto corrente postale.

Revocare l’addebito delle bollette di luce e gas su conto corrente postale è più semplice rispetto ad altri tipi di addebito come quelli del pagamento delle rate di un finanziamento,  le rate per il pagamento del telefonino . Per le bollette di luce,gas, telefono, puoi chiedere la revoca all’ente creditore solo se aderisce al servizio Seda . Altrimenti dovrai recarti all’ufficio postale di radicamento e chiedere la revoca. Dovrai compilare dei moduli, firmarli e attendere la disdetta del servizio.

Quanto costa l’addebito delle bollette su conto corrente?

Di solito la domiciliazione delle utenze domestiche non costa nulla.
Ma qualche banca potrebbe far pagare una commissione, per questo prima di attivare la domiciliazione bancaria è meglio controllare le condizioni economiche del proprio conto corrente.
Ma di solito è gratuito.

Come si attiva la domiciliazione delle bollette.

Puoi cambiare metodo di pagamento della bolletta in qualsiasi momento chiedendo alla società che eroga il servizio l’addebito della fattura sul conto corrente.
Potrai disattivare in qualsiasi momento l’addebito, chiedendo in qualsiasi momenti la revoca.
Se il tuo conto corrente ha i servizi di home banking attivi ti basterà accedere al conto e nella pagina della domiciliazione delle utenze dove troverai l’addebito delle varie bollette e potrai gestire online la richiesta di attivazione o di revoca.