Costi del conto corrente postale.

Il conto corrente Bancoposta ha dei costi non è gratuito, se guardi nel prospetto informativo l’indicatore sintetico scoprirai quanto ti costerà all’anno il conto Bancoposta in base alla tua operatività. Il costo minimo è di €67 all’anno.
Anche se non fai movimenti ci sono costi come l’imposta di bollo se la giacenza media annua è superiore a €5000. Costi per l’utilizzo delle carte Postamat, canone annuo. Cosa succede se non utilizzi il conto per diverso tempo è il saldo va in negativo?

Il conto corrente che sia bancario o postale può andare in negativo nonostante non sia agganciato un fido. Basta che il saldo non sia sufficiente per l’addebito dell’imposta di bollo, o per il canone mensile del conto e dei servizi associati.
Se a causa dell’addebito dell’imposta di bollo o per l’addebito del canone mensile, o altre spese, il tuo conto Bancoposta ha il saldo in negativo dovrai riportarlo a zero.
Se non utilizzi il conto per evitare un aumento dei costi conviene chiuderlo.

Ma attenzione: il conto Bancoposta non prevede il saldo negativo solo per l’addebito delle utenze domestiche in assenza di fido,se ad esempio hai l’addebito delle bollette sul conto corrente postale ma il saldo non è sufficiente per il pagamento la bolletta,  non sarà pagata.
Per altri tipi di addebiti come quelli descritti in precedenza avviene l’addebito anche se il saldo disponibile non è sufficiente.