Cosa si può comprare con i Bitcoin

Si possono usare i Bitcoin per pagare nei negozi, oppure su internet?

Non sappiamo se un giorno le criptovalute sostituiranno le monete fisiche, attualmente è impossibile prevederlo.
Anche perché ci sono grossi limiti nell’utilizzo delle criptovalute.
Il problema non è solo quello delle regole e dei controlli ma anche aspetti tecnici.
Ma attualmente le criptovalute, in particolare il Bitcoin, stanno riscuotendo grande interesse sia da parte degli investitori che acquistano la moneta digitale nella speranza che triplichi di vlaore. Ma anche da aziende e siti internet che hanno deciso di accettare il Bitcoin nei pagamenti. Forse perchè sono stai investiti molti  miliardi di dollari in Bitcoin, e il valore raddoppia se sommiamo anche gli investimenti in altre criptovalute.
Ma come avviene la transazione e come si possono usare i Bitocin acquistati ?

Cosa si può comprare con i Bitocin.

Per semplificare al massimo possiamo dire che Il Bitcoin è una moneta che non esiste fisicamente viene prodotta da algoritmi, gli scambi avvengono su internet.
Chi investe in questa moneta non può utilizzarla per gli acquisti nei negozi fisici, ma nemmeno su internet.
Prima deve essere convertita ad esempio in dollari, oppure in euro.
Da qualche tempo alcuni esercenti sia online che offline hanno iniziato ad accettare Bitcoin.
Ed è possibile acquistare ogni genere di bene o servizio.

Come pagare se la moneta non esiste fisicamente?

Per il pagamento in Bitcoin viene utilizzato un intermediario, di solito BitPay ma ne esistono diversi, che converte il Bitocin nella valuta locale, e trasferisce dal borsellino digitale del compratore a quello dell’esercente la somma.
Il venditore sarà avvisato del trasferimento da una e-mail, la transazione si conclude in pochi minuti.
Per conoscere chi accetta Bitocin in Itlaia o all’estero basta consultare il sito CoinMap.org.

Come prelevare i Bitcoin.

In alcune località sparse per il mondo sono stati installati degli ATM, sportelli automatici, per prelevare.
Chiaramente non si possono prelevare Bitocin, perchè è una moneta che non esiste fisicamente, ma si potrà prlevare il corrispettivo in altra valuta dollari, euro, yen, sterlina ecc..
Saranno convertiti al tasso di cambio
Per prelevare devi installare sul tuo smartphone il portafoglio elettronico, inserire l’indirizzo Bitcoin, il numero del conto corrente con codice Iban, il codice QR Code. si può prelevare il valore del Bitocin in diverse valute.

Il principale problema per chi accetta Bitcoin è la forte volatilità sugli scambi che causa forti crolli seguiti da forti risalite.
Tanto che, ogni volta che il Bitocin crolla viene decretata la sua fine, salvo voi recuperare e non sentire parlare di Bitcoin fino al successivo crollo.
Il movimento degli scambi viene determinato anche dalle notizie positive o negative che escono sulla moneta digitale, non solo dal numero di monete prodotte, e dall’interesse degli investitori. La volatilità è forte a causa della scarsa liquidità.
Lo stesso discorso vale per le altre criptovalute che non si possono utilizzare per i pagamenti.

A cosa servono i Bitcoin?

Di sicuro non serve per sostituire il denaro reale come l’euro o il dollaro, troppo volatile, troppo poco trasparante.
Doveva essere una moneta digitale da utilizzare per i pagamenti.
Realizzata da algoritmi, senza il controllo dello Stato, in modo da garantire trasparenza e fiducia che non ha saputo dare il mondo della finanza.
Invece è diventata una forma di investimento altamente speculativo.
Si comprano non per essere spesi ma perchè si spera che giorno dopo giorno il loro valore aumenti.
E per dieci anni è stato così, il valore anno dopo anno e triplicato, ogni volta che scendeva con perdite violente, si decretava la fine del Bitcoin.
Ma ogni volta ha saputo rialzarsi.

Sicuramente alla forte crescita del Bitcoin hanno contribuito la crisi economica e politica che ha colpito alcuni paesi vedi Venezuela, Zimbabwe. Con il bitcoin ritenuto un bene rifugio come l’oro anche se non esiste fisicamente. In molti hanno deciso di cambiare i loro denari in Bitcoin.
Ma chi poteva immaginare che avrebbe superato la soglia psicologica dei 10mila dollari?

Leggi Anche: Come investire in Bitcoin.

Dove può arrivare il Bitcoin.

Di Bitcoin in circolazione ne esistono 16 milioni la capitalizzazione ha superato i 190miliardi di dollari.
Più passa il tempo e più diventa difficile e costoso coniare, anzi minare, nuovi bitcoin.
Servono macchine sempre più potenti che consumano molta energia.
Si dovrà arrivare alla cifra di 21milioni di bitcoin.
La sua forte crescita ha portato anche alla nascita, non solo di società che fanno mining cioè creano la moneta virtuale decodificando gli algoritmi, ma anche nuove piattaforme di exchange che consentono l’acquisto e la vendita delle più importanti monete digitale.
Per non parlare dei numerosi siti che consentono di custodire le monete digitali.