Come versare assegno su libretto postale

Si può versare un assegno bancario sul libretto postale? La risposta è si, ma l’assegno deve essere trasferibile e intestato al titolare del libretto postale. Ecco cosa devi sapere quando versi un assegno bancario sul libretto postale.

Per prima cosa devi sapere che per incassare l’assegno prima dovrai versarlo sul librettino postale, e lo puoi fare nell’ufficio di radicamento, cioè dove hai aperto il librettino.
Questo vale solo per librettini postali che ricordiamolo sono messi dalla Cassa Depositi e prestiti.
Se hai un conto corrente postale puoi versare l’assegno in qualsiasi ufficio postale.

A questo punto non ti resta che andare all’ufficio postale, dovrai chiedere di versare l’assegno e ti sarà dato il modulo distinta di versamento.
Per essere più precisi si chiama Modulo di richiesta servizi a valere sul conto corrente BancoPosta e/o sul Libretto di Risparmio Postale.
Dovrai compilarlo e firmarlo, consegnare l’assegno.


assegno bancario libretto postale

Giorni di valuta assegno versato su libretto postale.

Aspetta un momento ho versato l’assegno e non lo trovo nel libretto postale come mai?
Giusta osservazione, perchè Poste italiane registrerà l’operazione solo dopo incasso.
Se il pagamento non va a buon fine non accredita i soldi.

Quanto tempo per accredito assegno su libretto postale.

Potrai prelevare i soldi del’assegno solo dopo che è stato effettivamente incassato dalle Poste, quindi per l’accredito serve tempo.
Proviamo a spiegare meglio cosa avviene quando versi l’assegno sul libretto postale, e quanto tempo ci vuole per l’accredito.
L’assegno sarà disponibile appena le poste incasseranno i soldi.
Per questo, come anticipato qualche riga più in alto, troverai l’accredito e la registrazione dell’operazione dopo incasso.
Questo di solito avviene entro il quarto giorno bancario se si tratta di assegno postale.
Entro il settimo giorno bancario se si tratta di assegno bancario .

Quali tipi di assegno si possono versare sul libretto postale?

Non puoi versare un assegno non trasferibile .
Deve essere intestato al titolare del libretto postale.