Come si riscuotere la pensione Inps

Prima di raggiungere l’età pensionabile che è diversa per donne e uomini, e dipende anche da quando hai iniziato l’attività lavorativa, devi presentare domanda di pensionamento all’ente pensionistico Inps che eroga le pensioni degli italiani.
Anche l’importo della pensione varia in base all’età dell’uscita del lavoro, ai contributi versati e altre variabili.
Sul portale dell’Inps potrai controllare i contributi maturati e la data che andrai in pensione, e quale sarà il tuo assegno pensionistico.

La domanda di pensionamento la puoi presentare con l’aiuto del Caf,autonomamente allo sportello dell’inps, oppure online dal sito dell’inps. Al sito si accede inserendo il pin, se non lo hai devi richiederlo, e il tuo codice fiscale.
Poi all’interno del portale trovi il modulo per presentare la domanda.

Presentata la domanda dovrai attendere la comunicazione dell’Inps che ti comunicherà se ha accettato la tua domanda di pensionamento, e la data di partenza.
Quando andrai in pensione potrai riscuotere l’assegno pensionistico in diversi modi, vediamoli.

Quali sono i metodi di pagamento della pensione.

In contanti allo sportello postale, se non supera €999, che ha indicato nel modulo domanda di pensionamento. Pensioni e stipendi della PA sopra i mille euro per legge non possono essere pagati in contanti, ma prima devono essere accreditati .
Con accredito sul libretto postale, libretto di risparmio bancario, conto corrente postale o bancario.
Oppure su carta prepagata con Iban, Inps Card.
Il metodo di pagamento dovrai sceglierlo quando compili la domanda della pensione, può essere cambiato in qualsiasi momento.

Leggi: Come riscuotere pensione senza conto corrente.

Quando viene pagata la pensione?

Ma quando viene accreditata la pensione?Fino alla fine de 2017 le prestazioni Inps saranno pagate il primo giorno del mese bancabile.
Questo significa che se il primo giorno del mese è sabato, e il secondo giorno è domenica si riceverà l’assegno pensionistico il lunedì terzo giorno del mese, ma primo giorno bancabile.
Dal 2018 salvo ulteriori modifiche il pagamento avverrà il secondo giorno bancabile.

Leggi Anche: Posso ritirare la pensione in qualsiasi ufficio postale?

Si può cambiare ufficio postale di pagamento?

Certamente ufficio postale di riscossione e metodo di pagamento può essere cambiato in qualsiasi momento.
Per il cambio di ufficio si dovrà compilare dei moduli che trovi anche sul sito Inps.