Come richiedere la giacenza media della carta Superflash

Ho una carta superflash e per la certificazione l’ISEE mi serve saldo del 31 dicembre e giacenza media, come faccio a ottenere la giacenza media?

Anche quest’anno è arrivato il momento di compilare la certificazione Isee indispensabile per ottenere le agevolazioni fiscali.
Se oltre al conto corrente, libretto di risparmio, o altri investimenti, sei titolare anche di una carta conto come ad esempio la Superflash, dovrai inserire nella dichiarazione anche la giacenza media annua della carta Superflash. Ecco cosa devi fare se sei titolare della Sueprflash per ottenere questo dato.

Sicuramente avrai cercato sia online nella tua area riservata, che nell’estratto conto della Superfalsh la giacenza media, ma non lo hai trovato.
Infatti Intesa-SanPaolo non rilascia automaticamente la giacenza media perchè la Superflash non è un conto corrente.

Come ricavare la giacenza media della Superflah, oppure come trovarla?

Purtroppo Intesa-SanPaolo non consente di scaricare questo dato online, abbiamo già detto che non si trova nell’estratto conto.
Come ad esempio la giacenza media  dei conti correnti, dove Intesa-SanPolo inserisce la giacenza media annua del conto corrente nell’estratto conto, documento che si può scaricare anche online.
Per le carte prepagate come la Superflash, anche se hanno l’Iban, la procedura per ottenere la giacenza media prevede che il titolare della carta presenti una richiesta .

Come richiedere giacenza media Superflash.

Per ottenere il documento ha due possibilità, basta che vai nella filiale di riferimento dove hai richiesto la Sperflash e chiedere la giacenza media.
Altra alternativa, se hai abilitato i servizi via internet, puoi inviare una e-mail Intesa-SanPaolo dalla tua area riservata inserendo nell’oggetto Giacenza Media. Oppure contattare il numero verde 800.303.303.
Dopo la richiesta dovresti trovare online, all’interno del tuo internet baning, nella nella sezione Archivio Documenti della tua area personale la giacenza media annua, che puoi scaricare, stampare e consegnare al Caf.
Per visualizzare il documento ci vuole un po’ di tempo, quindi prima lo richiedi meglio è.