Come pagare le bollette al tabacchino

Si può pagare il bollettino postale al tabacchino?
Il bollettino postale quello precompilato che di solito viene utilizzato per pagare le bollette di acqua, luce e gas, telefono, può essere pagato non solo all’ufficio postale, oppure da internet sul sito poste.it.
Ma anche nei punti vendita Lis o nelle ricevitorie Sisal, dal tabacchino per intenderci.

Sicuramente utilizzando i canali di pagamento delle Poste è più economico pagare il bollettino premarcato, infatti all’ufficio postale si paga un euro, se hai più di 75 anni la commissione si riduce. Se paghi online dal sito delle Poste ti costerà un euro.
Solo che le tabaccherie sono aperte anche quando gli uffici postali sono chiusi.
Non sempre abbiamo tempo di andare all’ufficio postale nelle ore di apertura per lavoro, o per problemi vari, ecco che le tabaccherie diventano una valida alternativa.

Quale bollette si possono pagare al tabacchino?

Di solito sulla bolletta dell’utenza domestica c’è scritto con quale metodo di pagamento si può pagare, compreso la possibilità di pagare nelle ricevitoria Sisal o Lis .
Comunque è possibile pagare quasi tutte le utenza domestiche, acqua, luce, gas, telefono.
Ma anche tributi come la tassa sui rifiuti, le multe, contributi Inps e ticket Sanitari.

La bolletta dell’acqua si può pagare al tabacchino?

Per saperlo basta controllare sulla bolletta quali sono i metodi di pagamento accettati. Di solito alcune società consentono di pagare la bolletta dell’acqua nelle ricevitorie Sisal, Lottomatica, e anche con Paypal.

Quanto costa pagare le bollette al tabacchino?

Le ricevitorie Sisal fanno pagare una commissione di €2 sia se paghi in contanti, sia se paghi con carta bancomat o carta di credito.
Le ricevitorie Lis fanno pagare una commissione di €2 se paghi in contanti, con carta bancomat, o carta di credito.

Come si paga il bollettino premarcato in tabaccheria?

Devi portare con te la bolletta compreso il bollettino premarcato, nei punti vendita Lis per velocizzare il pagamento serve il codice a barre Lis paga stampato sul bollettino. Poi puoi scegliere con quale metodo di pagamento utilizzare contanti, carta di pagamento.

Come pagare la bolletta online con SisalPay.

A chi piace la tecnologia e non vuole andare all’ufficio postale per pagare il bollettino postale precompilato, può pagare anche online.
Oltre al sito Poste.it, oppure con la propria banca, un’altra alternativa è SisalPay dove è possibile pagare anche online. Basta accedere al sito SisalPay e cliccare su paga online. Dovrai inserire i dati del bollettino e scegliere il metodo di pagamento.

Oppure con app che si può installare su dispositivi iphone e Android. Installata l’app SisalPay sul telefonino, per pagare il bollettino devi fare una foto del codice stampato sulla bolletta.
In alternativa puoi inserire i dati manualmente.
Per verificare se il bollettino postale può essere pagato con SisalPay, basta inserire il c/c postale che trovi in alto sul bollettino premarcato e il sistema ti dirà se puoi pagarlo con SisalPay.

Come avere la ricevuta del pagamento fatto con SisalPay.

Se hai Effettuato il pagamento dal sito, oppure con l’app, riceverai una e-mail di avvenuto pagamento con allegato la ricevuta. La ricevuta la trovi anche online se accedi al sito Sisalpay, oppure utilizzi l’app, e rimane archiviata per 10 anni.

Perchè questi metodi di pagamento online sono utili?

Oltre a non perdere tempo in coda all’ufficio postale, o dal tabacchino, consentono di archiviare online la ricevuta del pagamento per dieci anni, quindi è impossibile perde. Uno del problemi che si verifica prima della digitalizzazione era la perdita della ricevuta che attestava il pagamento delle bolletta,di una tassa, del bollo auto. Ricevuta che si doveva tenere per dieci anni. Perdendo la ricevuta cartacea, che nel tempo si deteriorava, e diventava illeggibile, non si riusciva a dimostrare che il pagamento era stato fatto.