Come chiudere il conto Fineco?

Sei correntista della banca online Fineco e vuoi chiudere il conto corrente perchè ne hai trovato uno più conveniente?
Potresti sfruttare la portabilità per trasferire il conto nella nuova banca.
Ormai quasi tutte le banche offrono questo servizio ai nuovi clienti, perchè non sfruttarlo.

Mentre se vuoi chiuderlo nel modo tradizionale dovrai inviare una raccomandata con ricevuta di ritorni con la richiesta di recesso del conto.
Oltre ai moduli di chiusura correttamente compilati e firmati dovrai restituire il blocchetto delgi assegni, se lo hai, le carte di pagamento.

Oltre alla classica raccomandata da inviare all’indirizzo che trovi nel prospetto informati, se hai una Pec puoi inoltrare la richiesta di recesso con la Pec. Risparmi carta e costi per la raccomandata che da luglio 2018 aumenteranno ancora di €0,40.
Così il costo della raccomandata fino a 20 grammi passerà da €5 a €5,40.

Qual è l’indirizzo pec di FinecoBank?
Questo è l’indirizzo della Pec di Finecobank dove inviare reclami e richiesta di recesso lle contratto che trovi anche nel prospetto informativo, finecobankspa.pec@actaliscertymail.it .
Fatti inviare da Fineco il modulo precompilato, compilalo e allega la prova che hai distrutto le carte .
Attendi la conferma da parte della banca di ricezione dei moduli .

Quanto costa chiudere il conto corrente Fineco.

Di solito per la chiusura del conto corrente non ci sono costi .
Ma saranno addebitate spese come canone mensile, se hai un vecchio conto con canone mensile, imposta id bollo se la giacenza media del conto è superiore a 5mila euro. Eventuali costi di scoperto se il conto corrente è in rosso.

Tempi di chiusura conto Fineco.

I tempi di chiusura dipendono dal numero di servizi associati al conto, comunque i tempi minimi dopo che la banca ha ricevuto la raccomandata, o la Pec, sono di 7 giorni.
Che aumentano se hai l’addebito delle utenze domestiche, le carte di debito o carte di credito, Telepass, Viacard, conto titoli ecc.
Se hai inviato la richiesta tramite Pec assicurati che la banca abbia ricevuto la comunicazione. E se la prova di distruzione delle carte che hai allegato è valida.