Come chiudere il conto Paypal

mercoledì 19 settembre 2018

La disdetta del conto Paypal può essere fatta in qualsiasi momento,  non si deve inviare nessuna comunicazione cartacea o raccomandata per la disattivazione del conto Paypal, che si può fare online. Ecco come si chiude il conto Paypal.

 

Chiudere il conto Paypal.

Se il conto Paypal non ti serve più, puoi lasciarlo aperto perchè non si sono costo. Oppure puoi chiedere la disattivazione del conto. Chiusura  che si può fare in qualsiasi momento. La procedura di disattivazione del conto Paypal è la seguente. La prima cosa da fare è clicca su profilo all’interno del conto.

chiusura conto paypal

Poi nella pagina che si apre clicca sulla sinistra su impostazioni e nella pagina che si apre vicino a tipo di conto Chiudi.

chiudere conto paypal

Per completare la chiusura del conto Paypal dovrai confermare di essere il titolare del conto Paypal inserendo i dati della carta di credito associata, o del conto corrente bancario sempre associato al conto.

Paypal chiudere conto negativo

In quali casi il conto Paypal non può essere chiuso

In alcuni casi il conto non può essere chiuso quando ci sono delle transazioni in sospeso e si deve attendere che siano completate. Quando il saldo è negativo, si dovrà portare il saldo in positivo caricando la differenza.
Potrebbe anche interessarti leggere anche: Saldo Paypal in negativo cosa succede?
Quando ci sono soldi sul conto, dovrà essere fatto prima il prelievo e poi si potrà chiedere la chiusura. Quando ci sono contestazioni o reclami aperti. Se il conto è limitato, si dovrà togliere le limitazioni. La chiusura del conto Paypal è gratuita.

Chiudere conto Paypal e riaprirlo.

Chiaramente dopo che hai chiuso il vecchio conto puoi aprirne un nuovo.
Solo che potresti avere problemi se cerchi di associare la stessa carta prepagata, carta dio credito o conto bancario, che hai associato al conto Paypal chiuso.
In questo caso devi contattare l’assistenza tecnica per risolvere il problema.
Oppure associare una nuova carta di credito, carta prepagata, carta di debito Visa o Mastercard con cvv stampato sul retro.