Carta di credito conseguenze del mancato pagamento

Hai usato la carta di credito e non riesci a rimborsare quanto speso?
Temi che non riuscirai a rimborsare quanto speso in tempo? Ecco cosa dovresti fare per limitare i danni.
Le carte di credito non sono nè buone, nè cattive, dipende da come si utilizzano.
Se usate in modo consapevole possono consentire un risparmio, perchè spendi oggi e paghi domani senza pagare interessi sulla denaro utilizzato.
Questo vale solo per le carte di credito a saldo, vanno evitate le carte di credito revolving per gli alti costi e i tassi applicati alle somme spese.
Se invece ci si lascia prendere la mano i danni possono essere irreparabili.

1# Conseguenze per mancato pagamento carta di credito.

Devi sapere che le conseguenze del mancato pagamento della carta di credito possono essere diverse.
Dipende dalla somma da restituire e quanto tempo impieghi a rimborsare il debito.
Nella maggior parte dei casi quando non si riesce a pagare quanto speso con la carta di credito a saldo, anche se il tuo conto corrente e con saldo pari a zero la banca che ha emesso la carta di credito addebiterà la somma.
Il conto corrente andrà in rosso e ti toccherà pagare anche interessi oltre alle spese per il recupero del debito.
Oltre a questo subirai anche il blocco della carta di credito per mancato rimborso, o perchè hai pagato in ritardo. E difficilmente riuscirai a ottenerle un’altra.

2# Concorda il piano di rientro.

Se ti muovi prima che la banca che ha emesso la carta di credito di addebita il pagamento sul conto corrente puoi limitare i danni. In che modo? Semplice ti basta spiegare la situazione alla banca e chiedere di rateizzare quanto speso, chiedi un piano di rientro.
Se invece hai la somma su un altro conto corrente fai un bonifico e hai risolto il problema.
Evita di fare altri debiti, non farai altro che aggravare la tua situazione.
Ricorda anche che oggi sia le banche che le finanziarie che rilasciano le carte di credito danno la possibilità di rimborsare i ritardo o di chiedere un piano di rientro segnalando il problema.

3# Se non paghi ti bloccheranno la carta di credito.

La carta di credito ti sarà bloccata fino a quando non hai finito di pagare, difficilmente riuscirai ad ottenerne un ‘altra.
Anche quando avrai finito di rimborsare la banca potrebbe rifiutarsi di rilasciarti una nuova carta di credito.
Chiedendo un piano di rientro eviterai scocciature e costi maggiori come interessi sul denaro non rimborsato, costi per il recupero del credito che non faranno altro che accrescere il tuo debito nei confronti della banca. Perchè se non paghi la banca farà partire le procedure per il recupero del credito. Il recupero crediti ti contatterà giornalmente con telefonate minacciose per cercare di recuperare il prima possibile il credito.
Cerca di evitare di finire tra i cattivi pagatori perché se in futuro avrai bisogno di un finanziamento magari per l’acquisto della casa rischi di vederti la richiesta rifiutata.
Se invece paghi in ritardo dopo un po’ tutto finisce nel dimenticatoio.