Calcolo rata del mutuo cosa devi sapere

Quando si decide di fare il grande passo l’acquisto della casa con muto ipotecario, prima ancora di scegliere il tipo del mutuo, e a quale banca legarsi per il resto della vita, si deve calcolare l’importo mensile della rata.
E’ importante perché si deve essere in grado di rimborsare la rata del mutuo senza intaccare il proprio tenore di vita.

L’ importo della rata del muto non deve superare un terzo dell’attuale stipendio.
Nella rata dovrai inserire anche i costi per l’assicurazione incendio e scoppio dell’abitazione.
Spese di istruttoria, di perizia, del notai.

L’importo mensile della rata dipende anche dalla durata del muto e dall’importo richiesto.
Meno sarà il capitale da rimborsare più bassa sarà la rata.
Per questo è importante avere della liquidità inm nodo da chiedere un importo inferiore dell’80% del valore dell’immobile.
Purtroppo molte persone quando acquistano casa non hanno liquidità e finanziano l’intero importo del costo dell’abitazione con il mutuo.
Legandosi alla banca per decine di anni.
In questo caso si dovrebbe valutare se è meglio andare a vivere in casa di affitto, invece di pagare un muto della casa per 30 anni.

Per il calcolo puoi utilizzare Excel, se non hai dimistichezza con la matematica e con l’interesse composto , puoi utilizzare i tanti calcolatori che si trovano in rete, messi a disposizione dai comparatori online.
Oppure dai siti dei giornali economici, e dalle associazioni dei consumatori.
Anche le banche nei loro siti hanno realizzato delle applicazioni per calcolare la rata del mutuo.
Sono applicazioni utili per capire la convenienza del mutuo e per aiutarti a scegliere.
Ma ricorda che questi risultati sono solo delle simulazioni costi, tassi, importo rata mensile quando sottoscriverai il muto potrebbero essere più alti.