Buoni pasto elettronici sono cumulabili?

Si possono usare i buoni pasti al supermercato per fare la spesa? E sono cumulabili?

Utilizzati da milioni di lavoratori creano un giro d’affari di quasi tre miliardi di euro.
In passato venivano utilizzati anche per fare la spesa, adesso però qualcosina è cambiato.
Sono di due tipi in formato cartaceo ed elettronico, stiamo parlando dei buoni pasto che il datore di lavoro consegna al lavoratore e può scegliere se distribuirli in formato cartaceo o elettronico.

Da luglio 2015 per incentivare l’utilizzo di quelli elettronici, che consentono una maggiore tracciaibilità, il governo ha deciso di aumentare la soglia di defiscalizzazione . Per quelli cartacei rimane a €5.29, per quelli elettronici passa a €7.
Non cambia il valore del buono per il lavoratore.

Normativa utilizzo buoni pasto.

I ticket elettronici sono cumulabili come quelli cartacei?
Sono in molti che usano i buoni pasto per fare la spesa, e con la crisi sono diventati un ottimo aiuto per arrivare a fine mese.
In realtà la legge non proibisce che siano cumulabili, nemmeno nella versione elettronica.
Infatti si cumulano se non sono stati usati.
Se oggi decido di non utilizzare il buono, domani possono utilizzarne due.
Inizialmente si pensava che nella versione elettronica si potesse utilizzare un solo buono al giorno.

Il problema che non tutti gli esercenti convenzionati accettano i buoni elettronici.

Perchè l’esercente che riceve questi buoni deve essere dotato di Pos. E siccome esistono diverse società che emettono buoni pasto, l’esercente deve dotarsi di Pos diversi, perché non esiste un lettore unico. Oltre a questo c’è il problema delle commissioni a carico degli esercenti che pagano minimo il 6%.
Con la versione cartacea che sono difficili da controllare si riesce a trasgredire le regole, quindi era possibile utilizzare più buoni pasto alla volta e non solo nei giorni lavorativi.
Attualmente per incentivare l’utilizzo della versione elettronica è ancora possibile utilizzare il ticket per la spesa. Pare che per adesso il problema del cumulo sia stato accantonato, quei pochi esercenti che li accettano chiudono un occhio, nonostante le dichiarazioni dei mesi passati .

Anche perchè la nuova normativa avvantaggerebbe solo il datore di lavoro sotto gli aspetti fiscali e di gestione della pausa pranzo. L’acquisto dei ticket restaurant è completamente deducibile. Va bene anche alle aziende che operano sul mercato dei buoni pasto, a esclusione degli esercenti che devono pagare commissioni e costi tra i più alti d’Europa per incassare il buono.
Un domani chi lo sa se sarà ancora possibile usare il buono elettronico per fare la spesa. Ma la sensazione che prima o poi, quando quasi tutti utilizzeranno la versione elettronica tutto finirà. Con la tracciabile diventa impossibile utilizzare il buono in modo diverso da quello che stabilisce la normativa.

Dove si possono utilizzare i buoni pasto elettronici.

I buoni pasto, o tiket, possono essere utilizzati presso gli esercenti convenzionati che possono essere bar, ristoranti, supermercati. Anche se ancora oggi sono in numero minore rispetto agli esercenti convenzionati con quelli cartacei.
Di solito si possono utilizzare nei giorni lavorativi per la spesa alimentare e uno alla volta. Questo è il corretto utilizzo dei buoni pasto
Il datore di lavoro non è obbligato a distribuire buoni pasto.

Come funzionano buoni pasto elettronici.

Il funzionamento dei buoni pasto è semplicissimo. In formato elettronico sono più comodi d usare e da gestire, viene rilasciata una carta elettronica simile a una carta di pagamento, quando usi il buono devi strisciarla nel Pos, I buoni si caricano automaticamente sulla carta ogni mese in base al numero di giorni lavorativi.

Cosa succede se smarrisco li buoni pasto elettronici.

Se smarrisci la tessera si può bloccare e chiedere il duplicato, i ticket caricati sulla carta smarrita non vengono persi, ma saranno ricaricati sul duplicato.
Solo che elettronici si possono utilizzare uno alla volta.

Cosa succede se il costo del pasto è superiore a quello del ticket?

Se il costo del pasto è superiore a quello del ticket si deve pagare la differenza in contanti.