Accredito stipendio su conto corrente di altra persona

Si può accreditare lo stipendio, o pensione, su conto corrente intestato ad altra persona?
Questa è una domanda che si fanno in molti, ad esempio un giovane che trova il primo impiego e vuole farsi accreditare lo stipendio sul conto corrente dei genitori, per risparmiare sui costi di gestione del conto.
Oppure il giovane disoccupato che non ha conto corrente e per risparmiare qualche soldo sulla gestione del conto farsi accreditare la Naspi su un conto corrente non intestato a lui.
O altri casi simili come il marito che vuole farsi accreditare lo stipendio sul conto corrente intestato alla moglie e viceversa.
Ma esistono casi limite come l’impossibilità di aprire un conto corrente. Quindi si cerca un modo per incassare lo stipendio che ormai tutti i datori di lavoro pagano con bonifico.
Purtroppo la risposta è negativa, difficilmente riuscirai ad accreditare lo stipendio su conte corrente intestato ad altri.

Come fare?
Ci sono diverse soluzioni chiedere in banca se è possibile ottenere qualche delega, sempre che il vostro datore sia d’accordo ad accreditare lo stipendio su un conto corrente intestato ad altri. Ma difficile ottenere una risposta positiva, dipende anche dal datore di lavoro, precisiamo meglio dalla banca del datore di lavoro.
Altra  soluzione potrebbe essere cointestare il conto corrente,.
Oppure chi deve ricevere lo stipendio potrebbe aprire un conto corrente intestato a lui.
Altra soluzione richiedere una carta prepagata con Iban. Ma che possa ricevere bonifici Sepa, o l’accredito dello stipendio.
Aprire conto corrente base, oppure online per risparmiare sui costi di gestione del conto corrente.
Di norma non è possibile accreditare un bonifico su conto corrente intestato ad altra persona, nemmeno lo stipendio.