HomeCarte di PagamentoGuidePhishingContattiPrivacyCookiesChi Siamo

Carte PrepagateCarte contoCarte prepagate giovaniUsa e gettaCarte di credito Carte Postamat

Quando scade la Postepay

Ebbene si, anche la Postepay come tutte le carte prepagate, di credito, bancomat ha una data di scadenza oltre la quale non si può usare.
Come conoscere la data di validità della Postepay? E’ semplicissimo.
La data si trova stampata sulla carta, appena sotto il numero della carta composto da 16 numeri.
Vicino alla data c’è scritto Valid Thu, i primi due numeri indicano il mese di scadenza, il secondo l’anno. Oltre questa data la carta non viene più accettata, quindi non potete ricaricarla e nemmeno prelevare il denaro caricato sulla carta.

Cosa fare alla scadenza della Postepay.

Dopo la data di scadenza la carta scaduta va sostituita con una nuova dove sarà trasferito il credito rimasto sulla Postepay scaduta.
La procedura di rinnovo della Postepay non è automatica, quindi prima della scadenza della carta si deve richiedere la sostituzione della Postepay. O recandosi all’ufficio postale e fare la richiesta di sostituzione. Mentre chi non vuole fare la fila all’ufficio postale può chiamare il numero verde 800.00.33.22 e seguire le indicazioni dell’operatore.
La richiesta di rinnovo può essere presentata due mesi prima della scadenza fino a dodici mesi dopo la scadenza della vecchia carta. Poste Italiane provvederà a spedire gratuitamente a casa la nuova Postepay, mentre si paga €5 per la nuova carta.
Dopo la richiesta di rinnovo Poste Italiane invierà prima il pin, successivamente la carta. Per motivi di sicurezza pin e carta vengono spediti separatamente, del resto funziona così anche con le carte emesse dalle banche.

E se alla scadenza non vi interessa più la Postepay?

Se invece dopo la scadenza non siete più interessati alla Postepay non dovete fare nulla. Anche perchè come scritto sopra il rinnovo della Postepay non è automatico e il contratto si annulla se non viene rinnovato.

Ultimi Articoli

Costi di ricarica carta prepagata Paypal da dicembre 2014 si cambia

E’ troppo presto per dire addio alle carte di credito e alle carte bancomat.

Il trashing sulle carte di credito e non solo, di cosa si tratta

Apple Pay altre catene di negozi Usa decidono di non accettarlo