Solo l’estratto conto ti dirà quanto costa il tuo conto corrente.

Hai letto l’estratto conto del tuo conto corrente e hai scoperto che ti costa tanto?
Solo consultando l’estratto conto che oggi puoi scaricare anche online, puoi capire quanto ti costa il conto corrente all’anno. Perchè nell’estratto conto non è riportato solo il saldo disponibile,e tutti movimenti che hai fatto nel periodo di riferimento dell’estratto conto, ma sono elencate tutte le spese del conto. Come l’imposta di bollo che si paga sul rendiconto, se la giacenza media annua supera i 5mila euro, sono esenti dall’imposta di €34,20 i conti correnti con giacenza inferiore ai 5mila euro.
Ma troverai anche nell’estratto conto le spese per comunicazioni che la banca ti invia, le spese per gli interessi in caso il conto corrente sia andato in rosso, le spese per l’invio dell’estratto conto, le sperse per i bonifici e cosi via.
Se confronti questi costi con i costi medi degli altri conti correnti potrai sicuramente tornare un conto corrente migliore di quello che hai.

Se hai trovato conto corrente più conveniente di quello che hai dovresti cambiarlo, per risparmiare sulle spese annuali del conto corrente.
Scritta così sembra una banalità, ma non lo è, se fai per un attimo mente locale capirai che non ha senso oggi pagare cifre spropositate per il conto corrente. Come non ha senso pagare quasi cinque euro per un bonifico, questo è il costo del bonifico fatto allo sportello. Quando puoi dimezzare la spesa se non azzerarla con il conto corrente online.
Quei soldi risparmiati potresti utilizzarli per altro.

Confronta l’indicatore sintetico dei costi.

L’indicatore sintetico dei costi del tuo conto corrente, che trovi nel prospetto informativo, e ti indica il costo medio annuo del conto in base alla tua operatività è utile ma non comprende tutti i costi.
Come il tasso di interesse in caso il conto corrente vada in rosso. Ma se confrontato con quello degli altri conti, puoi capire quali sono i conti correnti convenienti.
Solo informandoti e imparando a leggere l’estratto conto, il prospetto informativo e imparando termini che sembrano incomprensibili diventerai un correntista informato, e eviterai di pagare cifre enormi per il conto corrente.


;