Carte prepagate con Iban senza conto corrente

Esistono delle carte prepagate con Iban senza conto corrente?
Certamente tutte le carte prepagate con Iban emesse da banche, poste, e altri soggetti autorizzati ad emettere questo strumento di moneta elettronica funzionano senza conto corrente.
Perchè si tratta di uno strumento di moneta elettronica prepagato.

Significa che non è agganciata a un conto corrente come la carta di debito, e non viene nemmeno concesso un fido come con la carta di credito. Ma allora come funziona? Per farla semplice, devi anticipare le somme di denaro che in futuro spenderai.
E in che modo? Semplice ricaricando la carta prepagata con una ricarica, il denaro sarà custodito su un deposito, quello sarà il tuo saldo disponibile.
Quando lo esaurisci la carta non può essere utilizzata e devi effettuare una nuova ricarica.

Quali sono le carte prepagate con iban senza costi?

Per quanto riguarda la gratuiticità, se esistono carte prepagate con Iban gratuite, purtroppo devo darti delle cattive notizie.
E’ quasi possibile trovare una carta prepagata con Iban senza costi, a parte quelle offerte in promozione tipo Db Conto Carta della Deutsche Bank. perché quasi tutte hanno un canone mensile.
Inoltre si pagano le ricariche e anche i prelievi. La seconda cattiva notizia purtroppo molti emittenti di queste carte stanno rivedendo al rialzo i costi, con le banche stanno alzando i costi dei conti correnti.
Ma per trovare la carta conto più conveniente  ti basta confrontare i costi. Ricorda che questo tipo di carte costa di più delle carte prepagate senza Iban.
Ti faccio alcuni esempi.
La Postepay Evolution ha un canone mensile di un euro.
La carta prepagata Paypal se chiede l’evoluzione quindi aumenti i limiti e attivi l’Iban paghi un euro al mese.
Il Conto Tascabile di Che Banca ha un canone mensile di due euro.
La Genius Card di Unicredit costa al mese un euro che si azzera se hai meno di 30 anni
La Superflah di Intesa SanPaolo ha un canone mensile. Di €0,82, che si azzera per i giovani con età inferiore a 26 anni.
Ma c’è anche la dbConto Carta della Deutsche Bank offerta in promozione dove non si paga nemmeno il canone annuale.
Questi sono solo degli esempi, maggiori dettagli li trovi nel prospetto informativo delle carte prepagate che è buona regola consultare prima di richiedere questo strumento di pagamento.