HomeCarte di PagamentoGuidePhishingContattiPrivacyCookiesChi Siamo

Carte conto, sono carte prepagate con codice Iban

Le  carte conto sono carte prepagate con  Iban, sono ricaricabili significa che una volta esaurito il credito disponibile ti basta ricaricarla per riutilizzarla.  Sono nominative e si possono intestare a una sola persona.
Oltre alle normali operazioni di pagamento nei negozi e su internet,  e  di prelievo, operazione che si può fare presso gli ATM bancari.
Grazie all’Iban associato alla carta è possibile accreditare lo stipendio, o la pensione. Ricevere ed effettuare bonifici dall’Italia e anche dall’Estero area Sepa.
In pratica consentono di fare alcune operazioni che normalmente si farebbero con il conto corrente.

Dove si richiedono e quali sono i documenti necessari per richiederla.

Queste carte prepagate con iban, si acquistano presso le banche non serve essere titolari di un conto corrente. Quasi tutti i più importante istituti di credito emettono questo tipo di carte. Da Intesa-Sanpaolo, Unicredit, Monte Paschi, Ubi, Banco Popolare, CheBanca!, la Poplare di Milano, Deutsche Bank ecc. Ma anche gli istituti di credito minori emettono questo tipo di prepagate.
Si possono acquistare anche presso le ricevitorie Lottomatica, dove si possono trovare le carte emesse da Cartalis, Istituto  di moneta elettronica, che sono la Lottomaticard e PaypalCard,  quest’ultima da non confondere con il conto Paypal . I documenti necessari per la richiesta sono carta di identità e tessera sanitaria. E infine all’ufficio postale dove si può richiedere la Postepay Evolution, la prima carta prepagata emessa dalle Poste  con codice Iban.

 

Ultimi Articoli

Carte prepagate poco sicure? Aumenta il livello di sicurezza con 3D Secure

Carta prepagata autorizzazione al pagamento, cosa significa

Carta conto Iban corretto ma nome o cognome beneficiario sbagliato il bonifico arriva?

Postepay saldo contabile e disponibile, perchè differente