Carta prepagate senza Iban

Qual è la carta prepagata senza Iban giusta per te?
Comparazione carte prepagate ricaricabili, nella tabella in basso sono elencate alcune delle carte prepagate nominative senza Iban. Queste carte sono nominative, possono richiederle i maggiorenni. Prima di richiederla controlla il prospetto informativo dove sono elencati tutti i costi, anche per capire quanto ti costerà utilizzarla nell’arco di un anno.

Flash Visa payWave

Emittente:Intesa-Sanpaolo.
Circuito:Visa Electron.
Plafond:€5000.
Contactless.

 flash

€9.9

Carta Je@ns

Emittente:Popolare di Milano .
Circuito:Mastercard.
Plafond:€2500.

carta-jeans

€4,5

Kristal Best

Emittente:Monte Paschi di Siena.
Circuito:Visa Electron.
Plafond:€10000.

kristall

€12

Like

Emittente:Ubi.
Circuito:Mastercard.
Plafond:€5000.
Contactless.

like

€10

Postepay

Emittente:Poste Italiane.
Circuito: Visa Electron.
Plafond €3500.
Contactless

 postepay

€5

UnicreditCard Click

Emittente:Unicredit.
Circuito Mastercard.
Plafond:€5000.
Contactless

 unicreditcardclick

€10

Cosa sono le carte prepagate

E’ uno strumento di pagamento che consente di acquistare beni e servizi sia presso gli esercenti che online. Si può spendere solo quanto caricato anticipatamente sulla carta. E’associata a un circuito di pagamento non solo quello italiano PagoBancomat ma anche internazionale come Mastercard o Visa Electron. Per richiederla si deve essere maggiorenni, non serve il conto corrente e nemmeno la busta paga. Gli unici documenti necessari per la richiesta sono carta di identità e codice fiscale.
Si richiedono presso banche, poste e ricevitorie.
Sono ricaricabili, significa che una volta esaurito il creidto la carta può essere ricaricata. I metodi di ricarica sono diversi in contanti presso l’emittente che ha emesso la carta, con Bancomat o altra carta, ma anche con bonifico.