Carta di credito per minorenni quale

Un minore può utilizzare una carta di credito?
Può usarla, ma chiaramente nessuna banca può rilasciare una carta di credito ai minori. E come fare per dare al proprio figlio una carta di credito? Le soluzioni sono due. La prima intestargli una delle tante carte prepagate per minori. Ne esistono diverse, emesse da Poste e banche  la scelta non manca
Anche se non può essere richiesta dal minore, ma la richiesta deve essere fatta dai genitori. La seconda soluzione per dare una carta di credito al proprio figli è un po’ meno economica, e non tutte le banche concedono questa possibilità. Ecco di cosa si tratta

Come avere una carta di credito per minori.

Se si vuole dare una carta di credito al proprio figlio, e i genitori sono già titolari di una carta di credito, la soluzione ci sarebbe, basta richiedere una carta di credito che sarà agganciata al proprio conto corrente e alla propria carta di credito, si tratta di una carta di credito aggiuntiva. Alcune banche concedono questa possibilità.
Ma attenzione che la carta di credito aggiuntiva ha un costo.
Mentre le carte prepagate per minori non essendo agganciate al conto corrente hanno costi più bassi.
Ed è più sicura della carta di credito perché si può spendere solo quanto caricato sulla carta prepagata.

Come funziona la carta di credito aggiuntiva.

La carta di credito aggiuntivaa può essere utilizzata dai i familiari del titolare del conto corrente. Il titolare della carta di credito sarà sempre quello della carta principale, e non sarà intestata al familiare.
Il titolare del conto corrente potrà controllare i movimenti della carta di credito aggiuntiva dall’estratto conto.
La carta di credito aggiuntiva avrà un plafond identico alla carta di credito principale.